Alla “Fiera d’autore” di Messina l’anteprima del volume “Una maniera molto graziosa” di Alessandra Migliorato

Visite: 3057

copertinaIn occasione di “Fiera dautore” di Messina (30 luglio – 12 agosto), martedì 9 agosto 2011 alle ore 19.00 (padiglione 1A), Marika Micalizzi intervisterà Alessandra Migliorato autrice del volume “Una maniera molto graziosa. Ricerche sulla scultura del Cinquecento nella Sicilia orientale e in Calabria” (casa editrice Magika).
Un dialogo accattivante, e allo stesso tempo scientifico, sulla scultura del Cinquecento e sull’eredità di Michelangelo nel territorio messinese, che prevede un coinvolgimento del pubblico anche grazie alle preziose immagini contenute nel volume.
Interverranno, per la casa editrice Magika, Katia Giannetto, curatrice della collana Hodierna e Viviana Montalto, curatrice di “Fiera d’autore”.

Una maniera molto graziosa.
Ricerche sulla scultura del Cinquecento nella Sicilia orientale e in Calabria

Il titolo riprende una frase adoperata dallo studioso settecentesco Francesco Susinno a proposito di un’opera di Martino Montanini ed è emblematica di una situazione, come quella della Messina del ‘500, brulicante di artisti e di opere significative. Il volume analizza gli intensi rapporti tra la scultura peloritana e quella oltre lo Stretto e soprattutto indaga per la prima volta, in maniera sistematica, il ruolo delle singole personalità che hanno caratterizzato il panorama artistico meridionale del Cinquecento: dall’arrivo a Messina nei primi anni del secolo del giovane Antonello Gagini a quello di Giovannangelo Montorsoli (allievo di Michelangelo), dalla presenza di Andrea Calamecca a un corollario di figure meno note al vasto pubblico, ma di grande interesse, come i due Mazzolo, Martino Montanini, Rinaldo Bonanno, Francesco e Lorenzo Calamecca. Oltre ad analizzare le varie personalità di questi artisti, l’autrice riferisce anche i rapporti con il loro contesto di appartenenza, la Toscana, e l’inevitabile eredità lasciata da Michelangelo.



Author: Redazione

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *