Teatro Greco di Siracusa. 52° Ciclo Spettacoli Classici 2016

Visite: 1421

 

ciclo rappresentazioni classiche teatro greco di siracusa 2015

Anche quest’anno la Fondazione INDA (Istituto Nazionale del Dramma Antico) presenta il 52° Ciclo di Rappresentazioni classiche al Teatro greco di Siracusa, che ogni anno raccoglie consensi di pubblico e di turisti.
Per la stagione 2016 allestite le commedie classiche: Alcesti di Euripide, Elettra di Sofocle, Fedra di Seneca.

Nel cuore del Mediterraneo, in scena nel teatro antico dove 2400 anni fa debuttò Eschilo, dal 13 maggio al 26 giugno 2016 si alterneranno le tre commedie classiche nella cornice del Teatro greco di Siracusa.
Nel nostro articolo una traccia della trama, il calendario da scaricare e stampare con gli orari degli spettacoli, i prezzi dei biglietti.
I biglietti per gli spettacoli sono disponibili online nel circuito VivaTicket oppure telefonando ai seguenti numeri:  800.54.26.44 (numero verde) / 0931 487248.

 

Trame

Alcesti di Euripide

ALCESTI-Stefano-Santospago-Sergio-Mancinelli-ph-CarneraAlcesti (Ἄλκηστις / Alkestis) è una tragedia rappresentata probabilmente alle Dionisie del 438 a.C. (è la tragedia euripidea più antica giunta a noi). (leggi da wikipedia)

Zeus ha condannato Apollo a vivere come schiavo nella casa di Admeto, re di Fere in Tessaglia, per espiare la colpa di aver ucciso i Ciclopi .Grazie alla sua benevola accoglienza, Apollo nutre per Admeto un grande rispetto, tanto da ottenere dalle Moire che l’amico possa sfuggire alla morte, a condizione che qualcuno si sacrifichi per lui. Nessuno, tuttavia, è disposto a farlo, né gli amici, né gli anziani genitori: solo l’amata sposa Alcesti si dichiara pronta. Quando sulla scena arriva Thanatos, la Morte, Apollo tenta inutilmente di evitare la fine della donna e si allontana, lasciando la casa immersa in un silenzio angoscioso. Con l’ingresso del coro dei cittadini di Fere si apre la tragedia vera e propria, una serva esce dal palazzo e annuncia che Alcesti è ormai pronta a morire. Grazie all’aiuto di Admeto e dei figli, appare Alcesti per pronunciare le sue ultime parole: saluta la luce del sole, compiange se stessa, accusa i suoceri, che egoisticamente non hanno voluto sacrificarsi, e consola il marito.

ALCESTI-Paolo-GraziosiDanilo-Nigrelli-ph-M.-ZivillicaNel frattempo giunge a palazzo Eracle, intento in una delle dodici fatiche, per chiedere ospitalità. Admeto lo accoglie con generosità, pur non nascondendogli la propria afflizione, tanto da essere costretto a spiegargliene il motivo. Racconta all’eroe che è morta una donna che viveva nella casa, ma non era consanguinea, così da non metterlo a disagio, pur nascondendo in qualche modo la verità dei fatti. Sarà l’intervento di un servo a rivelare ad Eracle la vera identità della la donna “non consanguinea” morta. L’eroe, fortemente pentito, decide così di andare all’Ade per riportarla in vita. Eracle ritorna da Admeto con una donna velata, fingendo di averla “vinta” ai giochi pubblici, per mettere alla prova la sua fedeltà. Admeto, inizialmente, ha quasi orrore a toccarla, convinto che sia un’altra, e acconsente a guardarla solo per compiacere il suo ospite. Tolto il velo, si scopre che la donna è Alcesti, ora restituita all’affetto dei suoi cari. Eracle spiega ad Admeto, che alla donna non è consentito parlare per tre giorni, il tempo necessario per essere “sconsacrata” agli inferi.

PERSONAGGI

Apollo
Thanatos
Alcesti
Ancella
Admeto
Eumelo
Eracle
Ferete
Coro di cittadini di Fere

 

Elettra di Sofocle

tragedie greche siracusa 2016Elettra (Ἠλέκτρα, Eléktra) è una tragedia di Sofocle. La data di rappresentazione è incerta, ma alcune somiglianze stilistiche con il Filottete (409 a.C.) suggeriscono una datazione avanzata, all’incirca negli stessi anni in cui venne rappresentata la omonima tragedia di Euripide. (Leggi da Wikipedia)

Oreste, figlio di Agamennone, in compagnia di Pilade e del Pedagogo, torna a Micene dopo una lunga assenza dove su ordine di Apollo, deve vendicare la morte del padre, ucciso dalla moglie Clitemnestra e dal suo amante Egisto per usurparne il trono. Da bambino Oreste, essendo erede al trono, era stato salvato da sicura morte dalla sorella Elettra. Questa infatti l’aveva affidato ad un uomo focese, che lo aveva tenuto lontano dagli intrighi di palazzo. Da quel giorno Elettra, che provava un odio profondo (e ricambiato) verso i due assassini, era vissuta nella speranza che Oreste un giorno tornasse a vendicare il padre.

Oreste dunque torna a Micene all’insaputa di tutti, e organizza un tranello: diffonde la falsa notizia della propria morte, che gli permette di constatare la gioia (e quindi la malvagità) della madre Clitemnestra. Elettra, al contrario, è disperata (dimostrando quindi il suo immutato affetto per il fratello). Ottenuta la prova della fedeltà della sorella, Oreste le rivela la propria identità, ed insieme i due organizzano un piano per attuare la propria vendetta. Oreste penetra nel palazzo e uccide senza pietà la madre supplicante, poi incontra Egisto e si vendica della morte del padre.

PERSONAGGI

Elettra
Oreste, fratello di Elettra
Pedagogo
Clitennestra, madre di Elettra
Egisto, amante di Clitennestra
Crisotemi, sorella di Elettra
Pilade (personaggio muto)
Coro di donne di Micene

 

Fedra di Seneca

Phaedra (in italiano Fedra) è una tragedia di Lucio Anneo Seneca. (Leggi da Wikipedia)

Fedra , figlia del leggendario re cretese Minosse vive un’ interiore e tormentosa passione per il proprio figliastro Ippolito. Spinta dalla nutrice, rivela il suo amore a Ippolito, che indignato, fugge dalla reggia. Fedra decide di vendicarsi: quando Teseo ritorna dalla sua impresa negli Inferi gli racconta, mentendo, che Ippolito ha cercato di abusare di lei. Teseo, infuriato, invoca la maledizione sul figlio, che muore in modo orribile. Quando il cadavere di Ippolito viene riportato alla reggia, Fedra confessa il suo delitto a Teseo e si uccide. Al padre non resta che piangere la propria sorte, e ricomporre il corpo del figlio fatto a pezzi, ordinando ai servi di gettare il corpo di Fedra in un fossato.

 

PERSONAGGI

Ippolito
Fedra
La nutrice di Fedra
Coro di Ateniesi
Teseo
Un messaggero

 

 

Calendario spettacoli

52° Ciclo di Rappresentazioni Classiche Teatro Greco di Siracusa (13 maggio- 26 giugno 2015)

MAGGIO

inizio spettacoli h. 18:45

13 VENERDI ELETTRA di Sofocle
14 SABATO ALCESTI di Euripide
15 DOMENICA ELETTRA di Sofocle
16 LUNEDÌ ALCESTI di Euripide
17 MARTEDÌ ELETTRA di Sofocle
18 MERCOLEDÌ ALCESTI di Euripide
19 GIOVEDÌ ELETTRA di Sofocle
20 VENERDÌ ALCESTI di Euripide
21 SABATO ELETTRA di Sofocle
22 DOMENICA ALCESTI di Euripide
23 LUNEDÌ ELETTRA di Sofocle POSTO UNICO
24 MARTEDÌ ALCESTI di Euripide POSTO UNICO
25 MERCOLEDÌ ELETTRA di Sofocle e
26 GIOVEDÌ ALCESTI di Euripide
27 VENERDÌ ELETTRA di Sofocle
28 SABATO ALCESTI di Euripide
29 DOMENICA ELETTRA di Sofocle
30 LUNEDÌ ALCESTI di Euripide POSTO UNICO
31 MARTEDÌ ELETTRA di Sofocle POSTO UNICO

 

GIUGNO

inizio spettacoli h. 19,00

1 MERCOLEDI ALCESTI di Euripide
2 GIOVEDÌ ELETTRA di Sofocle
3 VENERDÌ ALCESTI di Euripide
4 SABATO ELETTRA di Sofocle
5 DOMENICA ALCESTI di Euripide
6 LUNEDÌ ELETTRA di Sofocle POSTO UNICO
7 MARTEDÌ ALCESTI di Euripide POSTO UNICO
9 GIOVEDÌ ALCESTI di Euripide
10 VENERDÌ ELETTRA di Sofocle
11 SABATO ALCESTI di Euripide
12 DOMENICA ELETTRA di Sofocle
13 LUNEDÌ ALCESTI di Euripid
14 MARTEDÌ ELETTRA di Sofocle
15 MERCOLEDÌ ALCESTI di Euripide
16 GIOVEDÌ ELETTRA di Sofocle
17 VENERDÌ ALCESTI di Euripide
18 SABATO ELETTRA di Sofocle
19 DOMENICA ALCESTI di Euripide
23 GIOVEDÌ FEDRA di Seneca
24 VENERDÌ FEDRA di Seneca
25 SABATO FEDRA di Seneca
26 DOMENICA FEDRA di Seneca

Scarica il calendario completo – Scarica listino prezzi
I biglietti per gli spettacoli sono disponibili online nel circuito VivaTicket oppure telefonando ai seguenti numeri: 800.54.26.44 (numero verde) / 0931 487248.

Articoli correlati:

Author: Redazione

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *