Le giornate FAI di Primavera 2014 e i tesori della Sicilia.

Visite: 8904

giornate fai sicilia 2014In occasione della XXII edizione delle Giornate FAI di Primavera, sabato 22 e domenica 23 marzo 2014 in tutta Italia saranno aperti al pubblico centinaia di siti, spesso inaccessibili: aree archeologiche, percorsi naturalistici, borghi, giardini, chiese, musei, biblioteche e archivi.
Come ogni anno, i visitatori, si avvalgono di guide d’eccezione: giovani studenti che nel corso dell’’anno scolastico affrontano un percorso per diventare Apprendisti Ciceroni®, ai quali è affidato il compito di illustrare aspetti storico-artistici, presentare i contenuti culturali, raccontare le storie intime, svelare, talvolta, i segreti dei luoghi oggetto di visita.
La formula, è quella di sempre: ingresso a contributo libero. Corsie preferenziali riservate a soci FAI per visitare i beni aperti durante Giornata FAI di Primavera.

I luoghi aperti in Sicilia
Ti preghiamo di controllare sempre gli orari di apertura dei luoghi (diversi per ogni città e suscettibili di variazioni indipendenti dalla nostra volontà).
L’orario di chiusura dei Luoghi può essere anticipato nel caso si formassero code troppo lunghe.
Le aperture dei luoghi sono tutte a cura di volontari FAI che si impegnano con passione per l’ottima riuscita dell’evento. Grazie per collaborare con loro seguendo le indicazioni (www.giornatefai.it)

Leggi tutti i nostri articoli sugli eventi FAI degli scorsi anni. (Patrizi e Palazzi, i palazzi storici di Catania; Piazza Borgo di Catania, e altro ancora …)

 

PROVINCIA DI AGRIGENTO

AGRIGENTO
BOULEUTERION E TEMPIO ROMANO
Itinerario: Da Akràgas ad Agrigentum: Tesori della Valle dall’età greca all’età augustea
Indirizzo: Via Passeggiata Archeologica, 92100, Agrigento, AG 
Orario: Venerdì: ore 9.00 – 13.00 – Sabato: ore 9.00 – 13.00 – Domenica: ore 9.00 – 13.00
Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: Liceo Scientifico e delle Scienze Umane “R. Politi”; Liceo Classico “Empedocle”; Liceo Scientifico “Leonardo”; Liceo Scientifico “E. Majorana”; I.I.S.S. “M. Foderà”; I.P.I.A. “E. Fermi”; I.C. “Agrigento Centro”; I.C. “Rizzo” di Porto Empedocle; I.C. “G. Garibaldi” di Realmonte ;I.C. ” Esseneto”; I.C. “Pirandello”di Porto Empedocle

Recenti scavi hanno messo in luce il Bouleuterion (Sala del Consiglio) con cavea semicircolare iscritta entro un muro perimetrale quadrangolare,di cui si conoscono due fasi, una risalente al IV – III sec. a.C., l’altra all’età romana, con pavimento mosaicato; ad Ovest dell’orchestra doveva svilupparsi il portico colonnato di cui restano tracce.

CASINA GIAMBERTONI
Itinerario: Da Akràgas ad Agrigentum: Tesori della Valle dall’età greca all’età augustea
Indirizzo: Via Passeggiata Archeologica, 92100, Agrigento, AG
Orario: Venerdì: ore 9.00 – 13.00 / Sabato: ore 9.00 – 13.00 / Domenica: ore 9.00 – 13.00
Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: Liceo Scientifico e delle Scienze Umane “R. Politi”; Liceo Classico “Empedocle”; Liceo Scientifico “Leonardo”; Liceo Scientifico “E. Majorana”; I.I.S.S. “M. Foderà”; I.P.I.A. “E. Fermi”; I.C. “Agrigento Centro”; I.C. “Rizzo” di Porto Empedocle; I.C. “G. Garibaldi” di Realmonte ;I.C. ” Esseneto”; I.C. “Pirandello”di Porto Empedocle

Nel 1920, secondo uno studio dell’Ing. Mario D’Alessandro, le principali costruzioni esistenti nella Valle dei Templi venivano chiamate Ville o Casine di campagna. Tra queste, particolarmente interessante è Villa Giambertoni, realizzata dal Barone Ignazio Genuardi dopo il fallimento del nobile agrigentino, la costruzione andò all’asta e fu acquistata dal Marchese Giambertoni. Oggi è abitata dal nipote del Marchese il prof. Melisenda Giambertoni, già Magnifico Rettore dell’Università di Palermo.

GIARDINO DELLA KOLIMBETHRA
Indirizzo: Via Panoramica Valle dei Templi, 92100, Agrigento, AG
Orario: Venerdì: ore 10.00 – 18.00 / Sabato: ore 10.00 – 18.00 / Domenica: ore 10.00 – 18.00
Venerdi 21, Sabato 22 e Domenica 23, ore 9.00- 13.00 Visite guidate: Apprendisti Ciceroni® I.C. “Mosè-Peruzzo”, I.C. “Esseneto”, Istituto Comprensivo “Pirandello” di Porto Empedocle (AG)

La pittrice Antonella Noto farà una sua personale estemporanea di pittura dipingendo vari angoli del giardino sia sabato che domenica. Inoltre la Banda musicale Vincenzo Bellini domenica 23 farà il concerto di mezzogiorno di fronte al Tempio di Vulcano con un programma di colonne sonore di film, un omaggio a Lucio Dalla e musiche di Piazzolla. Ci sarà anche una degustazione di vino messo a disposizione dalla CVA – Cantina Viticultori Associati di Canicattì, e la degustazione di olio Templum, messo a disposizione dalla cooperativa Aipolivo.

Bene storico, naturalistico e paesaggistico di grandissimo rilievo, il giardino della Kolimbethra, piccola valle situata nel cuore della Valle dei Templi di Agrigento, è stato affidato al FAI in concessione gratuita dalla Regione Sicilia per un periodo di 25 anni. Autentico gioiello archeologico e agricolo della Valle dei Templi, tornato alla luce dopo decenni di abbandono, è un giardino straordinario per la magnificenza della natura che qui trova la massima espressione della sua generosità e per la ricchezza dei reperti archeologici che ancora vengono alla luce.

IPOGEO GIACATELLO
Itinerario: Da Akràgas ad Agrigentum: Tesori della Valle dall’età greca all’età augustea
Indirizzo: Via Passeggiata Archeologica, 92100, Agrigento, AG
Orario: Venerdì: ore 9.00 – 13.00 / Sabato: ore 9.00 – 13.00 / Domenica: ore 9.00 – 13.00
Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: Liceo Scientifico e delle Scienze Umane “R. Politi”; Liceo Classico “Empedocle”; Liceo Scientifico “Leonardo”; Liceo Scientifico “E. Majorana”; I.I.S.S. “M. Foderà”; I.P.I.A. “E. Fermi”; I.C. “Agrigento Centro”; I.C. “Rizzo” di Porto Empedocle; I.C. “G. Garibaldi” di Realmonte ;I.C. ” Esseneto”; I.C. “Pirandello”di Porto Empedocle

L’ipogeo Giacatello appartiene alla complessa rete di acquedotti di Akragas che, secondo la tradizione, fu progettata dall’architetto Feace e realizzata con la mano d’opera dei prigionieri Cartaginesi sconfitti a Himera nel 480 a.C. per garantire l’approvvigionamento idrico della città

MUSEO ARCHEOLOGICO
Itinerario: Da Akràgas ad Agrigentum: Tesori della Valle dall’età greca all’età augustea
Indirizzo: Via Passeggiata Archeologica, 92100, Agrigento, AG
Orario: Venerdì: ore 9.00 – 13.00 / Sabato: ore 9.00 – 13.00 / Domenica: ore 9.00 – 13.00
Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: Liceo Scientifico e delle Scienze Umane “R. Politi”; Liceo Classico “Empedocle”; Liceo Scientifico “Leonardo”; Liceo Scientifico “E. Majorana”; I.I.S.S. “M. Foderà”; I.P.I.A. “E. Fermi”; I.C. “Agrigento Centro”; I.C. “Rizzo” di Porto Empedocle; I.C. “G. Garibaldi” di Realmonte ;I.C. ” Esseneto”; I.C. “Pirandello”di Porto Empedocle

La sede museale, realizzata negli anni ’60, nasce da una equilibrata fusione fra i nuovi corpi di fabbrica progettati per il museo e le strutture restaurate e riattate del trecentesco Convento di S. Nicola, dove hanno trovato sede la biblioteca, la sala congressi e l’auditorium.

QUARTIERE ELLENISTICO – ROMANO (NUOVI SCAVI)
Itinerario: Da Akràgas ad Agrigentum: Tesori della Valle dall’età greca all’età augustea
Indirizzo: Via Passeggiata Archeologica, 92100, Agrigento, AG
Orario: Venerdì: ore 9.00 – 13.00 / Sabato: ore 9.00 – 13.00 / Domenica: ore 9.00 – 13.00
Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: Liceo Scientifico e delle Scienze Umane “R. Politi”; Liceo Classico “Empedocle”; Liceo Scientifico “Leonardo”; Liceo Scientifico “E. Majorana”; I.I.S.S. “M. Foderà”; I.P.I.A. “E. Fermi”; I.C. “Agrigento Centro”; I.C. “Rizzo” di Porto Empedocle; I.C. “G. Garibaldi” di Realmonte ;I.C. ” Esseneto”; I.C. “Pirandello”di Porto Empedocle

Nelle vicinanze del poggio San Nicola, su una vasta area di circa 15 mila mq. si estende il cosiddetto quartiere ellenistico-romano, un settore urbano con tracciato regolare che ricalca per orientamento ed impostazione quello che doveva essere l’impianto urbanistico della città del periodo classico.

SCUOLA RURALE
Itinerario: Da Akràgas ad Agrigentum: Tesori della Valle dall’età greca all’età augustea
Indirizzo: Via Passeggiata Archeologica, 92100, Agrigento, AG
Orario: Venerdì: ore 9.00 – 13.00 / Sabato: ore 9.00 – 13.00 / Domenica: ore 9.00 – 13.00
Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: Liceo Scientifico e delle Scienze Umane “R. Politi”; Liceo Classico “Empedocle”; Liceo Scientifico “Leonardo”; Liceo Scientifico “E. Majorana”; I.I.S.S. “M. Foderà”; I.P.I.A. “E. Fermi”; I.C. “Agrigento Centro”; I.C. “Rizzo” di Porto Empedocle; I.C. “G. Garibaldi” di Realmonte ;I.C. ” Esseneto”; I.C. “Pirandello”di Porto Empedocle

Collocato di fronte il Museo Archeologico di San Nicola, l’edificio venne costruito durante l’epoca fascista ed adibito a scuola rurale. Inaugurata il 28 ottobre del 1928, dopo la guerra la costruzione è stata lasciata nel più completo abbandono. Oggi sono in corso i lavori di recupero che consentiranno la conseguente fruizione dell’immobile.

FAVARA

BIBLIOTECA – MUSEO “ANTONIO MENDOLA – FONDO ANTICO”
Itinerario: Tra antico e moderno
Indirizzo: Piazza Cavour, 92026, Favara, AG
Orario: Venerdì: ore 9.00 – 13.00 / Sabato: ore 9.00 – 13.00 / Domenica: ore 9.00 – 13.00
Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: I.I.S.S. “G. Marconi”; I.P.S.S.A.R.C.T. “G. Ambrosini”; Liceo Statale “M. L. King”

Ubicata in una sala neoclassica con un loggiato e il soffitto a volta affrescata, ha in dotazione circa 8000 volumi. Al secondo piano vi è un Museo che ospita diverse specie di volatili imbalsamati e una collezione di minerali.

CASTELLO CHIARAMONTANO
Itinerario: Tra antico e moderno
Indirizzo: Piazza Cavour, 92026, Favara, AG
Orario: Venerdì: ore 9.00 – 13.00 / Sabato: ore 9.00 – 13.00 / Domenica: ore 9.00 – 13.00
Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: I.I.S.S. “G. Marconi”; I.P.S.S.A.R.C.T. “G. Ambrosini”; Liceo Statale “M. L. King”

Il castello fu costruito intorno al 1270 come residenza di caccia di Federico II di Svevia. Ha forma quadrilatera e vi si accede dal lato sud attraverso un portale ogivale che porta in un’ampia corte dove si affacciano le finestre dei due piani dell’edificio. Il piano terra presenta soffitti con volte a botte, mentre il primo piano era il piano residenziale. Dopo anni di abbandono qualche anno fa il Castello è stato restaurato, attualmente è usato come sede di rappresentanza del Comune.

CHIESA DEL ROSARIO
Itinerario: Tra antico e moderno
Indirizzo: Piazza Cavour, 92026, Favara, AG
Orario: Venerdì: ore 9.00 – 13.00 / Sabato: ore 9.00 – 13.00 / Domenica: ore 9.00 – 13.00
Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: I.I.S.S. “G. Marconi”; I.P.S.S.A.R.C.T. “G. Ambrosini”; Liceo Statale “M. L. King”

Edificata tra il 1705 e il 1711, si trova nello stesso posto dove nel 1608 era già presente un’altra chiesa poi demolita nel 1705. La facciata è a capanna in stile barocco e presenta un portale d’ingresso in pietra calcarea. All’interno si ammira il primitivo pavimento in maiolica, forse dell’800, molto rovinato, che è stato restaurato da recenti lavori.

FARM CULTURAL PARK
Itinerario: Tra antico e moderno
Indirizzo: Cortile Bentivegna, 92026, Favara, AG
Orario: Venerdì: ore 9.00 – 13.00 / Sabato: ore 9.00 – 13.00 / Domenica: ore 9.00 – 13.00
Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: I.I.S.S. “G. Marconi”; I.P.S.S.A.R.C.T. “G. Ambrosini”; Liceo Statale “M. L. King”

E’ una galleria d’arte e residenza per artisti; il primo parco turistico culturale costruito in Sicilia. Fondata nel 2010 dal notaio Andrea Bartoli e dalla moglie l’avvocato Florinda Saieva, sorge all’interno del Cortile Bentivegna, un aggregato costituito da sette cortili che ospitano piccoli palazzi di matrice araba. Lo scopo principale è quello di recuperare tutto il centro storico e trasformare il paese nella seconda attrazione turistica della provincia di Agrigento dopo la Valle dei Templi.

PALMA DI MONTECHIARO

CHIESA MADRE
Indirizzo: Piazza Duomo, 92020, Palma di Montechiaro, AG
Orario: Venerdì: ore 9.00 – 13.00 / Sabato: ore 9.00 – 13.00 / Domenica: ore 9.00 – 13.00
Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: Liceo Scientifico “G. B. Odierna”

La chiesa presenta una pianta basilicale a tre navate con transetto e presbiterio. Ai lati del coro sono situate le due cappelle dedicate al SS. Sacramento e alla Madonna del Rosario. La cappella del SS. Sacramento, interamente rivestita con marmi policromi è dotata di volta a botte riccamente decorata ed impreziosita da un affresco raffigurante scene bibliche. In fondo alla cappella, l’altare marmoreo è sormontato da un reliquiario con Crocifisso ligneo settecentesco.

ORATORIO MADONNA DEL ROSARIO
Indirizzo: Piazza Duomo, 92020, Palma di Montechiaro , AG
Orario: Venerdì: ore 9.00 – 13.00 / Sabato: ore 9.00 – 13.00 / Domenica: ore 9.00 – 13.00
Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: Liceo Scientifico “G. B. Odierna”

L’oratorio della Madonna del SS. Rosario, patrona della Terra di Palma, fu sede dell’omonima confraternita fino a tutto il ‘700. Qui, al rintocco dell’Ave Maria, i confratelli si riunivano per la recita del Rosario. L’edificio presenta una pianta rettangolare ed una volta a botte arricchita di affreschi raffiguranti scene bibliche. Tutto l’interno risulta interessato da raffinate decorazioni.

ORATORIO SS. SACRAMENTO
Indirizzo: Piazza Duomo, 92020, Palma di Montechiaro , AG
Orario: Venerdì: ore 9.00 – 13.00 / Sabato: ore 9.00 – 13.00 / Domenica: ore 9.00 – 13.00
Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: Liceo Scientifico “G. B. Odierna”

L’oratorio del Santissimo Sacramento sorge sul lato occidentale della Madrice, quasi simmetricamente all’altro oratorio della Madonna del Rosario. Secondo le cronache, fu completato nel XVIII secolo anche se, con ogni probabilità, tali lavori riguardarono sostanzialmente degli interventi di adattamento di una chiesetta preesistente alla stessa chiesa Madre. L’edificio presenta una pianta rettangolare ed una copertura a volta a botte.

SCIACCA

CADDA
Indirizzo: Quartiere Cadda, centro storico, 92019, Sciacca, AG
Orario: Venerdì: ore 9.00 – 13.00 / Sabato: ore 9.00 – 13.00 / Domenica: ore 9.00 – 13.00
Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: I.I.S.S.”T. Fazello”, Liceo classico/Liceo artistico; I.I.S.S. “Arena”, I.T.C. / I.P.C. / I.P.I.A.; I.I.S.S. “Amato Vetrano”, I.T.A. / I.P.S.S.A.R

Nel 1335-36 per ordine di Federico III d’Aragona il perimetro delle mura venne allargato per includere i nuovi quartieri cittadini tra cui quello ebraico della Qadda. Dell’antico quartiere della Qadda oggi non rimane che qualche segno di architettura ebraica poiché in questo luogo, che si estendeva all’incirca tra il quartiere di San Michele (ex zona del Rabato, quartiere arabo) ed il centro, durante il periodo degli Asburgo di Spagna, vennero eretti diversi monumenti sacri.

CASTELLO LUNA
Indirizzo: Via Castello, 92019, Sciacca, AG
Orario: Venerdì: ore 9.00 – 13.00 / Sabato: ore 9.00 – 13.00 / Domenica: ore 9.00 – 13.00
Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: I.I.S.S.”T. Fazello”, Liceo classico/Liceo artistico; I.I.S.S. “Arena”, I.T.C. / I.P.C. / I.P.I.A.; I.I.S.S. “Amato Vetrano”, I.T.A. / I.P.S.S.A.R

Nel 1380 Guglielmo fece erigere il Castello Nuovo o di Luna simbolo del potere feudale della famiglia Peralta che fece assurgere tutta la parte alta della città ad espressione del nuovo assetto sociale in contrapposizione con l’assetto commerciale e borghese della città bassa, prospera sotto i Normanni con la famiglia di origine francese dei Perollo.

FONDO BENTIVEGNA
Indirizzo: Via Ghezzi, 92019, Sciacca, AG
Orario: Venerdì: ore 9.00 – 13.00 / Sabato: ore 9.00 – 13.00 / Domenica: ore 9.00 – 13.00
Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: I.I.S.S.”T. Fazello”, Liceo classico/Liceo artistico; I.I.S.S. “Arena”, I.T.C. / I.P.C. / I.P.I.A.; I.I.S.S. “Amato Vetrano”, I.T.A. / I.P.S.S.A.R

Distante dal centro cittadino, il Fondo Bentivegna proietta la cultura saccense nella dimensione contemporanea internazionale dell’Art Brut.

PALAZZO SCAGLIONE
Indirizzo: Piazza don Minzoni, 92019, Sciacca, AG
Orario: Venerdì: ore 9.00 – 13.00 / Sabato: ore 9.00 – 13.00 / Domenica: ore 9.00 – 13.00
Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: I.I.S.S.”T. Fazello”, Liceo classico/Liceo artistico; I.I.S.S. “Arena”, I.T.C. / I.P.C. / I.P.I.A.; I.I.S.S. “Amato Vetrano”, I.T.A. / I.P.S.S.A.R

La casa-museo Scaglione sorta nel XIX sec e contenente delle mirabili testimonianze della storia e della cultura della città. All’interno infatti si possono ammirare svariati reperti che raccontano e riassumono le vicende culturali di Sciacca. Si va dalle monete e dai reperti del periodo greco-romano, alle pinacoteche contenenti opere del ‘600, del ‘700 e dell’800, alle ceramiche saccensi ma anche provenienti da altri importanti centri della ceramica siciliana ed italiana.

 

PROVINCIA DI CALTANISSETTA

CALTANISSETTA

EX DIMORA DEI GESUITI DONATA NEL SEICENTO DALLA FAMIGLIA MONCADA
Indirizzo: Contrada Bigini, 93100, Caltanissetta, CL
Ingresso esclusivo per gli iscritti al FAI
Orario: Domenica: ore 10.00 – 13.00
Apprendisti Ciceroni®: Liceo Classico “Ruggero Settimo”; Liceo Scientifico “Alessandro Volta”; Istituto Magistrale “Alessandro Manzoni”; Istituto Tecnico Commerciale “Mario Rapisardi”; Liceo artistico Statale “Filippo Juvara”

Il collegio gesuitico e la chiesa di Sant’Agata sorsero per volontà di Luisa Moncada e del figlio Francesco nel 1588. Nel 1767 i Gesuiti furono espulsi e il convento fu affidato alle monache benedettine di S. Croce. I monaci abbandonarono definitivamente la loro casa nel 1860. Fu allora che il convento diviso in 5 parti divenne sede delle Regie Scuole Tecniche e del Liceo Classico, della scuola elementare, del Convitto Provinciale, del carcere giudiziario e della Biblioteca Comunale.

MONASTERO DI SAN DOMENICO ED ANNESSA CRIPTA
Indirizzo: Piazzetta San Domenico, 93100, Caltanissetta, CL
Orario: Sabato: ore 10.00 – 13.00 / 15.30 – 17.00 / Domenica: ore 10.00 – 13.00
Apprendisti Ciceroni®: Liceo Classico “Ruggero Settimo”; Liceo Scientifico “Alessandro Volta”; Istituto Magistrale “Alessandro Manzoni”; Istituto Tecnico Commerciale “Mario Rapisardi”; Liceo artistico Statale “Filippo Juvara”

La chiesa fu probabilmente fondata nel 1458, ed elevata a parrocchia nel 1518 con bolla papale di Leone X, ma i primi documenti attestanti la sua esistenza risalgono al 1475. La chiesa è sempre stata adibita al culto, tranne che dal 1866 al 1924, anni in cui, a seguito della soppressione delle corporazioni religiose post unità d’Italia, venne utilizzata come magazzino militare e il convento come sede della caserma «Casaccia» ov’era di stanza un reggimento di fanteria.

SANTA MARIA DEGLI ANGELI
Indirizzo: Via degli Angeli (Castello di Pietrarossa), 93100, Caltanissetta, CL
Orario: Sabato: ore 10.00 – 13.00 / 15.30 – 17.00 – Domenica: ore 10.00 – 13.00
Apprendisti Ciceroni®: Liceo Classico “Ruggero Settimo”; Liceo Scientifico “Alessandro Volta”; Istituto Magistrale “Alessandro Manzoni”; Istituto Tecnico Commerciale “Mario Rapisardi”; Liceo artistico Statale “Filippo Juvara”

La chiesa di Santa Maria degli Angeli (detta la Vetere) sorge a ridosso del Castello di Pietrarossa, sul lato settentrionale di quest’ultimo. Fu la seconda parrocchia della città, divenuta sede parrocchiale cittadina nel 1239 ed, in seguito, regia cappella di Casa Sveva.

MUSSOMELI

CASTELLO DI MUSSOMELI
Indirizzo: , 93014, Mussomeli, CL
Orario: Sabato: ore 10.00 – 13.00 / 15.30 – 17.00 – Domenica: ore 10.00 – 13.00
Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: Istituto “Virgilio” Liceo Classico, Liceo Scientifico ed Agrario;Istituto “Hodierna” Geometra e Ragioneria”

La costruzione del primo insediamento risale, probabilmente ai primi anni del XIV secolo durante la dominazione dei Doria, ma è a Manfredi III° Chiaramonte, discendente della famiglia di Carlo Magno, venuto in Sicilia con i Normanni, che deve attribuirsi l’ampliamento e la fortificazione del maniero in un periodo compreso tra il 1364 e il 1367.

CHIESA MADRE – SAN LUDOVICO
Indirizzo: Piazza Madrice, 93014, Mussomeli, CL
Orario: Sabato: ore 10.00 – 13.00 / 15.30 – 17.00 – Domenica: ore 10.00 – 13.00
Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: Istituto “Virgilio” Liceo Classico, Liceo Scientifico ed Agrario;Istituto “Hodierna” Geometra e Ragioneria”

L’alta facciata della Chiesa Madre emerge maestosa tra i tetti delle piccole case del centro storico, rendendo ancora più suggestivo il panorama del paese. La Chiesa venne edificata nella seconda metà del XIV secolo da Manfredi III e dedicata a San Giorgio, protettore della famiglia Chiaramonte. Con l’ascesa dei Castellar (siamo nel XV secolo) la Chiesa venne dedicata a San Ludovico da Tolosa, molto venerato a Valenza, città d’origine della famiglia dominante.

SANTUARIO M.SS. DEI MIRACOLI CON L’ANNESSO CONVENTO
Indirizzo: Via San Domenico, 93014, Mussomeli, CL
Orario: Sabato: ore 10.00 – 13.00 / 15.30 – 17.00 – Domenica: ore 10.00 – 13.00
Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: Istituto “Virgilio” Liceo Classico, Liceo Scientifico ed Agrario;Istituto “Hodierna” Geometra e Ragioneria”

Risalente al XVIII sec. e costruita per volere dei padri domenicani nel luogo di una chiesetta precedente dedicata a S. Maria dei Miracoli. Il prospetto è tutto in pietra locale scolpita, in puro stile barocco.

 

PROVINCIA DI CATANIA

ACIREALE

CHIESA DI SAN DOMENICO E CHIOSTRO DELL’EX CONVENTO DI SAN DOMENICO
Itinerario: Da Piazza San Domenico a Piazza San Biagio percorrendo Via San Carlo e Via San Biagio, due vie settecentesche di Acireale
Indirizzo: Piazza San Domenico, Via Marchese di San Giuliano, 95024, Acireale, CT
Bene fruibile a persone con disabilità fisica Bene fruibile a persone con disabilità fisica
Orario: Sabato: ore 9.00 – 13.00 / 16.00 – 19.00 – Domenica: ore 9.00 – 13.00 / 15.30 – 18.00
Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: Istituto “Spirito Santo”; Liceo “Gulli e Pennisi”

Chiesa riedificata nel ‘700 dopo il terremoto del 1693. Il prospetto della meta’ dell’800, con due campanili, statue, altorilievi, alta gradinata indulge allo scenografico. All’interno numerose le opere di Alessandro Vasta.

CHIESA DI SAN GIUSEPPE
Itinerario: Da Piazza San Domenico a Piazza San Biagio percorrendo Via San Carlo e Via San Biagio, due vie settecentesche di Acireale
Indirizzo: Angolo tra Via San Giuseppe e Via San Carlo, 95024, Acireale, CT
Bene fruibile a persone con disabilità fisica Bene fruibile a persone con disabilità fisica
Orario: Sabato: ore 9.00 – 13.00 / 16.00 – 19.00. Domenica: ore 9.00 – 10.00 / 10.45 – 13.00 / 15.30 – 18.00
Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: Istituto Comprensivo “Fuccio La Spina – Fanciulli”; Istituto “F. Brunelleschi”

La chiesa di San Giuseppe, edificata nel 1643 dall’antica confraternita di San Giuseppe, si trova in cima all’omonima via, costruita nel 1644, che prese il nome dalla chiesa. In origine la confraternita aveva sede nella chiesa oggi dedicata a San Domenico, ma a causa di certi contrasti sorti con i frati Domenicani del convento attiguo se ne allontanò e costruì il nuovo edificio poco oltre l’altra estremità della via San Carlo.

CHIESA E CHIOSTRO DEL CONVENTO DI SAN BIAGIO
Itinerario: Da Piazza San Domenico a Piazza San Biagio percorrendo Via San Carlo e Via San Biagio, due vie settecentesche di Acireale
Indirizzo: Piazza San Biagio, 95024, Acireale, CT
Orario: Sabato: ore 9.00 – 13.00 / 16.00 – 19.00. Domenica: ore 9.00 – 13.00 / 15.30 – 18.00
Visite guidatea cura degli Apprendisti Ciceroni®: Istituto Comprensivo “Paolo Vasta”; Lyceum Linguistico; Istituto “F. Brunelleschi”

La chiesa dedicata a S. Biagio è d’impianto seicentesco. All’interno la chiesa presenta un’architettura ad una sola navata con una sorta di vestibolo con copertura seicentesca a cassettoni. Alle pareti figurano tele e affreschi di importanti pittori dell’epoca. Il chiostro di S. Biagio, di forma quadrata, con portico ad archi, cinque per lato, è ornato a centro dall’antica cisterna per l’acqua e affrescato con scene significative sulla vita e i miracoli del santo d’Assisi.

PALAZZO MARTINO FIORINI
Itinerario: Da Piazza San Domenico a Piazza San Biagio percorrendo Via San Carlo e Via San Biagio, due vie settecentesche di Acireale
Indirizzo: Via San Carlo, 95024, Acireale, CT
Bene fruibile a persone con disabilità fisica Bene fruibile a persone con disabilità fisica
Ingresso esclusivo per gli iscritti al FAI Ingresso esclusivo per gli iscritti al FAI
Orario: Sabato: ore 9.00 -13.00 / 16.00 – 19.00. Domenica: ore 9.00 -13.00 / 16.00 – 19.00
Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: Liceo Classico Gulli e Pennisi; Lyceum Linguistico

Il Palazzo Fiorini si trova nel centro storico di Acireale con ingresso principale in via San Carlo. L’edificio, commissionato da don Martino Fiorini Calì Costa, fu costruito sui ruderi di una vecchia casa settecentesca tra fine ’800 e primi ‘900. Interessanti il vano scala con affreschi in stile pompeiano, illuminato da un grande lucernaio ed il piano nobile, composto da 20 stanze, i cui soffitti e pareti hanno notevoli stucchi e affreschi liberty. Oggi è abitato dagli eredi Fiorini.

PIAZZA SAN DOMENICO
Itinerario: Da Piazza San Domenico a Piazza San Biagio percorrendo Via San Carlo e Via San Biagio, due vie settecentesche di Acireale
Indirizzo: Piazza San Domenico, 95024, Acireale, CT
Bene fruibile a persone con disabilità fisica Bene fruibile a persone con disabilità fisica
Orario: Sabato: ore 9.00 – 13.00 / 16.00 – 19.00. Domenica: ore 9.00 – 13.00 / 15.30 – 19.00
Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: Istituto “F. Brunelleschi”

Piazza S. Domenico è una delle antiche piazze settecentesche del centro storico di Acireale. La sua scenografia è composta da Palazzo Musmeci della Torre Amena, dalla chiesa di S. Domenico e da Palazzo Mazza, e purtroppo da un edificio a più piani costruito negli anni della speculazione edilizia. La chiesa di S. Domenico, prima dedicata a S. Giuseppe, fu edificata dopo il 1585; accanto vi è il convento costruito nella prima metà del secolo XVII.

CATANIA

EX MONASTERO DEI BENEDETTINI (MONASTERO DI SAN NICOLÒ LA RENA)
Indirizzo: Piazza Dante, 95124, Catania, CT
Orario: Sabato: ore 9.30 – 13.30 / 15.30 – 19.00. Domenica: ore 9.30 – 13.30 / 15.30 – 19.00
Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: Scuola Media Statale “Quirino Maiorana”; Circolo Didattico “Giovanni Verga”; Liceo Classico Statale “Mario Cutelli” Istituto “San Giuseppe”; Istituto “ Maria Ausiliatrice”; Istituto “San Francesco di Sales”; Istituto Comprensivo “Caronda”; Scuola Media Statale “ Camillo Benso Conte di Cavour”; ScuolaMedia Statale “Giosuè Carducci”; Istituto Comprensivo “Padre Pio da Pietrelcina” Misterbianco (CT); Istituto Comprensivo “Fontanorossa” Circolo Didattico “Livio Tempesta”; Scuola Media Statale “GiovanniVerga” Acicastello” 

Il Monastero di San Nicolò la Rena di Catania, oggi sede della Facoltà di Lettere e Filosofia, porta al suo interno testimonianze storiche e architettoniche di diverse epoche. L’edificio venne fondato nel 1558 sulla collina di Montevergine. L’edificio attuale fu ricostruito a partire dal 1702. Nel 1866 il Monastero passò al Demanio Regio che lo destinò a scuole e caserma. A partire dagli anni ’80 del Novecento, l’Università di Catania lo ha adattato a nuove funzioni di sede universitaria. 

MINEO

IL CONVENTO DEI PADRI CAPPUCCINI
Indirizzo: Via Gian Tommaso Guerriero, 95044, Mineo, CT
Orario: Venerdì: ore 10.00 – 12.00 / 17.00 – 22.00. Sabato: ore 10.00 – 12.00 / ore 17.00 – 22.00. Domenica: ore 10.00 – 12.00 / ore 17.00 – 22.00
Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: Ist. Scolastico Comprensivo Mineo 

I Padri Cappuccini si insediarono a Mineo intorno al 1550. Dimorarono nell’attuale sede dal 1620, appena conclusi i lavori di edificazione del convento. I frati vi stettero sino al 1867, quando il convento fu soppresso per effetto della legge eversiva. Vi rientrarono solo nel 1904. Dagli anni 80 si registra un declino.Oggi, grazie all’Associazione Corale “Urbs Maenarum”, rimane ancora vivo il fascino che di questo luogo, che colse anche Luigi Capuana che qui ambientò una sua novella. 

 

PROVINCIA DI ENNA

ENNA

LE CORTI, I CORTILI E GLI ORTI SEGRETI NEI QUARTIERI DI SAN BIAGIO, SAN PIETRO E SS. SALVATORE
Indirizzo: , 94100, Enna, EN
Orario: Sabato: ore 10.00 – 13.00 / 15.00 – 17.30. Domenica: ore 10.00 – 13.00 / 15.00 – 17.30
Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: Istituto Comprensivo Statale “F. Paolo Neglia”; I.I.S. “A. Lincoln”; IPSIA- IPSSAR “Federico II”; Liceo Artistico “L. e M. Cascio”; Liceo delle Scienze Umane “Dante Alighieri”; Istituto Comprensivo Statale “Santa Chiara”; Liceo Classico “N. Colajanni”

San Biagio: Edificata nel 1595, in un quartiere tra i più antichi di Enna, nelle vicinanze della cittadella, l’edificio è a navata unica, coperto da una volta a botte lunettata. San Pietro: La chiesa si trova nel quartiere omonimo, uno tra i più antichi di Enna, l’edificio è ad aula, costruito intorno al XV secolo. SS. Salvatore: la sua fondazione come cappella privata risale al 1261, anno della costituzione dell’omonima confraternita da parte di contadini, agricoltori e monaci Basiliani.

 

PROVINCIA DI MESSINA 

GIARDINI DI NAXOS

PARCO ARCHEOLOGICO DI NAXOS
Indirizzo: Lungomare Schisò, Giardini-Naxos Messina, 98035, Giardini di Naxos , ME
Bene fruibile a persone con disabilità fisica Bene fruibile a persone con disabilità fisica
Orario: Domenica: ore 9.30 – 13.00 / 15.00 – 18.00
Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni® del Liceo Scientifico di Giardini di Naxos, classe IV A

Le sue origini risalgono così indietro nel tempo da coincidere con la nascita della civiltà urbana in Occidente. Prima colonia greca di Sicilia, viene fondata intorno al 734 a.C. dai Calcidesi d’Eubea ai quali si unirono, come sembra ormai certo, i Nassi dalla grande isola dell’Egeo. E’ uno dei luoghi più affascinanti del territorio: tra vegetazione e panorami magnifici è possibile seguire i tracciati della prima colonia greca fondata, nell’VIII sec a. C., all’estremità sud della baia di Naxos. 

MESSINA

CHIESA DI SAN GIOVANNI DI MALTA
Indirizzo: Via San Giovanni di Malta, 98122, Messina, ME
Bene fruibile a persone con disabilità fisica Bene fruibile a persone con disabilità fisica
Orario: Venerdì: ore 9.00 – 13.00 apertura riservata alle scuole
Sabato: ore 9.00 – 17.00 apertura al pubblico
Domenica: ore 9.00 – 17.00 apertura al pubblico
Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: Istituto Superiore “Minutoli”; Liceo Scientifico “S. Quasimodo”; Istituto Turistico; Liceo Scientifico Statale “G Seguenza”; Istituto d’Istruzione Secondaria Superiore “E. Ainis”; Istituto Comprensivo “Cannizzaro – Galatti”; Istituto d’Istruzione Superiore “La Farina – Basile”; Istituto d’Istruzione Superiore “F. Maurolico”; Istituto Superiore “F. Bisazza”; Liceo Scientifico Linguistico delle Scienze Umane; Istituto Comprensivo Statale “Paradiso”, plesso “F. Petrarca”; Istituto Comprensivo “Pascoli – Crispi”; Istituto Comprensivo n. 15 “Elio Vittorini””

Fondata da San Placido nel 540 e dedicata a San Giovanni Battista, fu interamente ricostruita nel 1588. Dopo il sisma del 1908, nel 1925 la chiesa venne riaperta al culto ma del suo originario splendore resta ben poco. Il nuovo Piano regolatore destinò parte del convento al costruendo palazzo della Prefettura riducendo, così, il sacro edificio ad una piccola parte, corrispondente all’abside della chiesa.

PALAZZO DEL GOVERNO
Indirizzo: Piazza dell’Unità d’Italia, 98121, Messina, ME
Orario: Venerdì: ore 9.00 – 13.00 apertura riservata alle scuole. Sabato: ore 9.00 – 17.00. Domenica: ore 9.00 – 17.00
Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: Istituto Superiore “Minutoli”; Liceo Scientifico “S. Quasimodo”; Istituto Turistico; Liceo Scientifico Statale “G Seguenza”; Istituto d’Istruzione Secondaria Superiore “E. Ainis”; Istituto Comprensivo “Cannizzaro – Galatti”; Istituto d’Istruzione Superiore “La Farina – Basile”; Istituto d’Istruzione Superiore “F. Maurolico”; Istituto Superiore “F. Bisazza”; Liceo Scientifico Linguistico delle Scienze Umane; Istituto Comprensivo Statale “Paradiso”, plesso “F. Petrarca”; Istituto Comprensivo “Pascoli – Crispi”; Istituto Comprensivo n. 15 “Elio Vittorini” 

Il Palazzo del Governo di Messina si inquadra nell’opera di ricostruzione della città distrutta dal sisma del 1908. L’edificio sorge sull’area precedentemente occupata dalla cinquecentesca Chiesa di San Giovanni di Malta, della quale venne conservata solo la Tribuna. Il Palazzo è a due piani: il piano terra decorato con motivi desunti dal repertorio liberty. Il piano superiore è incorniciato da quattro statue muliebri simboleggianti la rinascita di Messina.

TAORMINA

EX CONVENTO BASILIANO DELLA MADONNA DELLA ROCCA – OGGI ACCADEMIA DEL SACRO
Indirizzo: Via Madonna della Rocca, 98039, Taormina, ME
Orario: Domenica: ore 9.30 – 13.00 / 15.00 – 18.00
Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni® del Liceo Scientifico di Giardini di Naxos, classe IV A 

Il monastero si trova sul monte Tauro sovrastante la città di Taormina, sulla cui cima, dove oggi si trovano i resti del Castello arabo-normanno, insisteva nel periodo greco-romano l’ agorà. Dal convento si gode una vista che spazia da Naxos sino ad Augusta, dall’ Etna e Castelmola sino alle Calabrie. Le prime notizie sul monastero le dobbiamo al geografo e viaggiatore arabo Idrisi, il quale nel 1154 circa ultimò la sua opera dedicata a re Ruggero II: “Il libro di Ruggero”.

 

PROVINCIA DI PALERMO

BAGHERIA

IL GIARDINO DI VILLA PALAGONIA: MOSTRI, MISTERI E… ARTE!
Indirizzo: Piazza Palagonia, 90011, Bagheria, PA
Bene fruibile a persone con disabilità fisica Bene fruibile a persone con disabilità fisica
Orario: Venerdì: ore 9.30 – 13.30. Domenica: ore 9.30 – 13.30 / 15.00 – 18.30
Nota. Ore 10.30, visita riservata agli Iscritti FAI guidata dalla dott.ssa Maia Cataldo . La visita guidata avrà inizio , dallo storico viale di accesso che parte dall’Arco della S.S. Trinità, comunemente detto del Padreterno e seguirà Via Palagonia fino ad arrivare a quello che era l’ingresso principale della Villa.
Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni® di Bagheria: Liceo Artistico; Liceo Scientifico; Liceo Classico; I.T.C.; I.P.I.A.; S.M.S. “ G. Carducci”; S.M.S. “C. Scianna”; I.C.S. “T. Aiello”; I.C.S. “I. Buttita”; circolo didattico “A. Gramsci”; circolo didattico “F. P. Tesauro” di Ficarazzi

Conosciuta nel mondo anche con l’emblematico nome di “villa dei mostri”, viene edificata a partire dal 1715 da Francesco Ferdinando Gravina e Bonanni, principe di Palagonia, che ne affida i lavori all’architetto domenicano Tommaso Maria Napoli. La villa dei mostri è così chiamata per le particolari decorazioni che adornano i muri esterni dei corpi bassi, raffiguranti animali fantastici, figure antropomorfe, gnomi, centauri, draghi, suonatori di curiosi strumenti, figure mitologiche e mostri

CACCAMO

I TESORI DEL DUOMO DI CACCAMO
Indirizzo: Piazza Duomo, 90012, Caccamo, PA
Bene fruibile a persone con disabilità fisica Bene fruibile a persone con disabilità fisica
Orario: Domenica: ore 9.00 – 13.30 / 15.00 – 20.00
Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni: Liceo Scienze Umane “T. Panzeca”

Il Duomo di Caccamo, attribuito ai Normanni che la dedicarono a San Giorgio (1090), contiene numerose e preziose opere d’arte di pittura e di scultura che costituiscono un patrimonio culturale e artistico di inestimabile valore. In particolare sono da ammirare le opere di oreficeria quali calici, ostensori, reliquiari (sec.XV-XIX), contenute nella cripta antistante alla Cappella del SS. Sacramento.

CASTELBUONO

CASTELLO DEI VENTIMIGLIA – MUSEO CIVICO
Indirizzo: Via SS. Salvatore, 90013, Castelbuono, PA
Orario: Sabato: ore 10.00 – 12.30. Domenica: ore 10.00 – 12.30 

Costruito a partire dagli inizi del XIV secolo, il castello si costituisce quale simbolo della identità collettiva di una comunità che ha saputo tutelare in maniera adeguata, nel corso dei secoli, i documenti della propria storia.Al suo interno, nella sontuosa Cappella Palatina, decorata con gli stucchi dei Fratelli Serpotta, è possibile prendere visione del teschio di S. Anna.Da qualche anno il manufatto monumentale ospita il Museo Civico.

CHIESA DI SAN FRANCESCO (CHIOSTRO E MAUSOLEO DEI VENTIMIGLIA)
Indirizzo: Piazza San Francesco, 90013, Castelbuono, PA
Orario: Sabato: ore 10.00 – 13.00 / 15.30 – 19.00. Domenica: ore 10.00 – 13.00 / 15.30 – 19.00
Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®:Liceo Scientifico “Failla Tedaldi”; Istituto Professionale perl’Agricoltura “Luigi Failla Tedaldi”; Istituto Comprensivo“Francesco Minà Palumbo” Visite guidate in lingua straniera

La visita alla chiesa, con annesso uno splendido chiostro, consente di visitare la cappella di S. Antonio da Padova detta anche ‘Mausoleo dei Ventimiglia’.Costruita nel XV secolo, questa cappella ospita le tombe dei Principi di Castelbuono ed è arricchita da uno straordinario portale attribuito a Francesco Laurana.

MATRICE VECCHIA
Indirizzo: Piazza Margherita, 90013, Castelbuono, PA
Orario: Sabato: ore 10.00 – 13.00 / 15.30 – 19.00. Domenica: ore 10.00 – 13.00 / 15.30 – 19.00
Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®:Liceo Scientifico “Failla Tedaldi”; Istituto Professionale perl’Agricoltura “Luigi Failla Tedaldi”; Istituto Comprensivo“Francesco Minà Palumbo” Visite anche in inglese a cura dei Ciceroni in lingua

Costruita a partire dalla metà del XIV secolo, è caratterizzata da un portico rinascimentale sul prospetto principale e da una campanile a cuspide. L’interno é a quattro navate su pilastri e colonne, con resti di affreschi del 1400 e dei secoli successivi. Nell’altare maggiore un grande polittico di scuola rinascimentale. Nel presbiterio sono ospitate due statue della Madonna risalenti alla prima metà del Cinquecento.

MUSEO NATURALISTICO FRANCESCO MINÀ PALUMBO
Indirizzo: Via Roma (presso la Badia, ex Monastero di santa Venera), 90013, Castelbuono, PA
Orario: Sabato: ore 10.00 – 13.00 / 15.30 – 19.00. Domenica: ore 10.00 – 13.00 / 15.30 – 19.00
Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®:Liceo Scientifico “Failla Tedaldi”; Istituto Professionale perl’Agricoltura “Luigi Failla Tedaldi”; Istituto Comprensivo“Francesco Minà Palumbo” Visite guidate in lingua straniera 

Ospitato all’interno dell’ex Monastero di S. Venera, il Museo Naturalistico Francesco Minà Palumbo ospita i materiali scientifici raccolti dall’illustre studioso nel XIX secolo al fine di documentare la storia naturale delle Madonie e l’evoluzione, in questo ambito territoriale, del rapporto tra cultura e natura. Oltre alle collezioni scientifiche, il museo ospita un erbario, una prestigiosa biblioteca ed una raffinata iconografia naturalistica.

MUSEO DELLA TECNOLOGIA E DELLE COMUNICAZIONI – FONDAZIONE DI PASQUALE – PUPILLO
Indirizzo: , 90013, Castelbuono, PA
Orario: Sabato: ore 10.00 – 13.00 / 15.30 – 19.00. Domenica: ore 10.00 – 13.00 / 15.30 – 19.00
Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®:Liceo Scientifico “Failla Tedaldi”; Istituto Professionale perl’Agricoltura “Luigi Failla Tedaldi”; Istituto Comprensivo“Francesco Minà Palumbo” Visite guidate in lingua straniera

Interessante collezione privata che raccoglie fonografi, radio, televisori, macchine da scrivere, apparecchi per la ripresa fotografica e cinematografica, ecc.

TORRE DELL’OROLOGIO
Indirizzo: Piazza Margherita, 90013, Castelbuono, PA
Orario: Sabato: ore 10.00 – 13.00 / 15.30 – 19.00. Domenica: ore 10.00 – 13.00 / 15.30 – 19.00
Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®:Liceo Scientifico “Failla Tedaldi”; Istituto Professionale perl’Agricoltura “Luigi Failla Tedaldi”; Istituto Comprensivo“Francesco Minà Palumbo” Visite guidate in lingua straniera

La visita alla torre dell’orologio del XIX secolo consente di poter constatare le modalità di funzionamento della prima macchina per la misura meccanica del tempo a Castelbuono.

CORLEONE

ALLA SCOPERTA DEL CONVENTO DEL SS. SALVATORE TRA ARTE E NATURA
Indirizzo: Via SS. Salvatore, 90034, Corleone, PA
Bene fruibile a persone con disabilità fisica Bene fruibile a persone con disabilità fisica
Orario: Sabato: ore 10.00 – 13.00 / 15.00 – 17.00. Domenica: ore 10.00 – 13.00
Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: direzione didattica “Camillo Finocchiaro Aprile” classi V. Visite guidate in lingua straniera

In posizione elevata e panoramica sul centro storico si trova il convento di origine medievale riedificato nel XVIII sec. con la chiesa restaurata qualche anno. Dall’ atrio si accede al chiostro con colonnato in buono stato dal quale ci si affaccia sul canyon delle due Rocche in una suggestiva vista della cascata , del mulino ad acqua e delle rocce glauconitiche ed i resti di un antichissimo acquedotto.

CASCATA E CANYON DELLE DUE ROCCHE
Indirizzo: , 900034, Corleone, PA
Ingresso esclusivo per gli iscritti al FAI
Orario: Sabato: ore 10.00 – 13.00 / 15.00 – 17.00. Domenica: ore 10.00 – 13.00
Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: direzione didattica “Camillo Finocchiaro Aprile” classi V. Visite guidate in lingua straniera

PALERMO

CAPPELLA DELLA SOLEDAD
Indirizzo: Piazza della Vittoria, 90134, Palermo, PA
Orario: Domenica: ore 10.00 – 17.00
Visite guidate a cura del Centro Studi Pedro Poveda

Costruita a ridosso del perimetro delle antiche mura, la chiesa segue i mutamenti storici che interessarono l’area dove troneggia palazzo reale. interessante il piccolo giardino nascosto alla vista, un tempo custode di piante farmaceutiche, utilizzate dai religiosi per realizzare i medicamenti utili all’ospedale grande o ospedale maggiore.

CHIESA DI SANTA MARIA DELLA PURIFICAZIONE E ALBERGO DEI POVERI
Indirizzo: Corso Calatafimi, 217, 90129, Palermo, PA
Orario: Sabato: ore 10.00 – 17.00. Domenica: ore 10.00 – 17.00
Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: Scuola Media “CEI – Centro Educativo Ignaziano”

Nel 1766 sotto il regno di Carlo III di Borbone, viene costruito un ospizio destinato ad accogliere i poveri della Città, in grado però di lavorare. Con donazioni di un aristocratico, viene impiantato, su progetto di Domenico Marabitti, un edificio con laboratori di filatura e tessitura. Superando il portone d’accesso, nel primo cortile interno prospetta la chiesa della SS. Trinità, anticamente chiamata chiesa di S. Maria della Purificazione. La chiesa, opera di Orazio Furetto, fu consacrata nel 1779.

PALAZZO MOROZZO DELLA ROCCA – CHIESA DI SAN GIUSEPPE DI CAFASSO
Indirizzo: Via dei Benedettini, 90134, Palermo, PA
Orario: Sabato: ore 10.00 – 17.00. Domenica: ore 10.00 – 17.00
Vsite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni?: Istituto Comprensivo statale “R. Guttuso”; Liceo Scientifico Statale “S. Cannizzaro”

Nel quartiere dell’Albergheria, adiacente all’antico chiostro di San Giovanni degli Eremiti, si trova l’ex monastero dei Padri Benedettini Bianchi di Monte Oliveto; in seguito alla soppressione degli Ordini religiosi del 1866 entrò a far parte dei beni demaniali dello Stato italiano ed adibito ad alloggi del personale militare cambiando il proprio nome in Palazzo Morozzo della Rocca in onore di un architetto militare.

PALAZZO SCLAFANI
Indirizzo: Piazza Vittoria, 14, 90134, Palermo, PA
Orario: Sabato: ore 10.00 – 17.00. Domenica: ore 10.00 – 17.00
Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: Istituto Comprensivo statale “P. Mattarella”

Nel 1330 Matteo Sclafani costruisce il palazzo sul piano della Galca di fronte al Palazzo Reale. Nel 1435 il Palazzo viene adibito a Ospedale Grande fino al 1852 allorché viene dato in consegna alle Forze Militari. Interessanti sono le testimonianze archeologiche che il palazzo conserva della funzione nosocomiale a cui Padre Maiali l’aveva destinato.

VILLA RAFFO
Indirizzo: Via Bianchini, 90146, Palermo, PA
Orario: Sabato: ore 10.00 – 17.00. Domenica: ore 10.00 – 17.00
Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®:Istituto Comprensivo statale “G. Falcone”; Istituto Comprensivo statale “L. Sciascia”

Nella Piana dei Colli a metà del XVIII sec. l’ordine religioso dei Gesuiti possedeva varie proprietà terriere, tra le quali anche quella della Villa. Nel 1767, subito dopo l’espulsione dei Gesuiti, l’edificio divenne del Barone Giuseppe Maria Cugino, illustre magistrato, che la volle trasformare secondo le sue esigenze. Il prospetto principale venne rivolto verso il mare con una doppia corte d’ingresso proprio per questa caratteristica, a suo tempo, venne chiamata “la Villa dei Quattro Pilastri”

VILLA WHITAKER, SEDE DELLA PREFETTURA
Indirizzo: Via Cavour, 6, 90133, Palermo, PA
Ingresso esclusivo per gli iscritti al FAI
Orario: Sabato: ore 10.00 – 17.00. Domenica: ore 10.00 – 17.00
Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: Liceo Classico statale “G. Meli”; Istituto Comprensivo Statale “I. Florio – San Lorenzo”
Note: Per gli iscritti FAI e per coloro che si iscriveranno all’ingresso dei siti, è riservata la visita a Villa Whitaker, in via Cavour 6, sede della Prefettura. Data l’eccezionalità dell’apertura al pubblico di Villa Whitaker, è necessario consegnare un documento d’identità valido all’ingresso, non portare zaini o borse ingombranti. Si accederà a gruppi di 15 e, per non avere code e attese, è richiesta la prenotazione al cell 342 144 34 60 entro il 20 marzo dalle ore 9.00 alle 12 e dalle 16.00 alle 19.00 o per mail delegazionefai.palermo@fondoambiente.it o al Segretario della Delegazione, Walter Morvillo: waltermorvillo@libero.it I prenotati avranno la precedenza .

Fu edificata nel 1884 su progetto dell’arch. Henry Christian in stile gotico veneziano. Marmi di diverse cromie impreziosiscono la villa un tempo immerso in un grande parco sistemato dal giardiniere di famiglia Emilio Kuzmann. Oggi è sede della Prefettura.

PIANA DEGLI ALBANESI

CHIESA DI SAN GIORGIO MEGALOMARTIRE – ESPOSIZIONE PERMANENTE DEL PATRIMONIO ICONOGRAFICO
Indirizzo: Via Nicola Barbato, 4, 90037, Piana degli Albanesi, PA
Orario: Sabato: ore 10.30 – 13.00 / 16.00 – 18.00. Domenica: ore 10.30 – 13.00 / 16.00 – 18.00
Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: “I. C. Skanderbeg” di Piana degli Albanesi
Note: Agli Iscritti FAI sono riservate corsie preferenziali

È la più antica fra le chiese del centro storico urbano. Edificata nel 1495, sulle rive del fiume Gjoni, la chiesa è stata ristrutturata ed ampliata una prima volta intorno al 1564 e successivamente, per motivi di carattere urbanistico, nel 1619 quando l’abside – prima collocata in direzione est, come prevedeva la tradizione architettonica sacra bizantina, – fu rivolta ad ovest.

IL CATINO ABSIDALE DI PIETRO NOVELLI. CATTEDRALE DI SAN DEMETRIO MEGALOMARTIRE
Indirizzo: Corso G. Kastriota, 47, 90037, Piana degli Albanesi, PA
Orario: Sabato: ore 10.30 – 13.00 / 16.00 – 18.00. Domenica: ore 10.30 – 13.00 / 16.00 – 18.00
Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: “I. C. Skanderbeg” di Piana degli Albanesi
Nota: “Questo sito è riservato ai soli Iscritti al FAI e solo previa prenotazione obbligatoria al numero3398968804 o s.vasotti@me.com”

L’abside principale, inizialmente rivolta verso oriente secondo il canone bizantino, nella ricostruzione del ‘500, fu ricollocata verso occidente. Tra il 1641 e il 1644 Pietro Novelli vi eseguì gli affreschi. In quella centrale è rappresentata l’Esaltazione della Trinità, in quella destra, o cappella del sacramento, è rappresentato Cristo che ascende al cielo.

MUSEO CIVICO BARBATO
Indirizzo: Via P.G. Guzzetta, 5, 90037, Piana degli Albanesi, PA
Orario: Sabato: ore 10.30 – 13.00 / 16.00 – 18.00. Domenica: ore 10.30 – 13.00 / 16.00 – 18.00
Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: “I. C. Skanderbeg” di Piana degli Albanesi 

Il museo è stato allestito nel 1989, come Mostra permanente della cultura materiale, ad opera della cooperativa Portella delle Ginestre di Piana degli albanesi. L’esposizione ospita collezioni che si riferiscono alla cultura materiale e alla costumistica tradizionale. I materiali inventariati e catalogati, sono esposti secondo i canoni della moderna tecnica museale. Da circa dieci anni il museo con tutta la sua collezione è stato spostato in una nuova sede più centrale e storica.

MUSEO DEL SANTUARIO DI MARIA SS. ODIGITRIA – APERTURA STRAORDINARIA
Indirizzo: Piazza Vittorio Emanuele, 6, 90037, Piana degli Albanesi, PA
Orario: Sabato: ore 10.30 – 13.00 / 16.00 – 18.00. Domenica: ore 10.30 – 13.00 / 16.00 – 18.00
Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: “I. C. Skanderbeg” di Piana degli Albanesi 

Edificata sulla piazza principale del paese fu aperta al culto già nel 1616. Intorno al 1622 venne ricostruita e ampliata su disegno di Pietro Novelli. Custodisce una raccolta di inestimabile valore di Paliotti e di paramenti sacri ricamati con ispirazione divina dalle suore del convento nel XVII e XVIII secolo.

SANTA CRISTINA GELA

PALAZZO MUSACCHIA – LEONARDO DA VINCI, GENIO ETERNO. ESPOSIZIONE STRAORDINARIA DEI FACSIMILI DEL CODICE TRIVULZIANO E DEL VOLO
Indirizzo: Via Gela, 20, 90030, Santa Cristina Gela, PA
Orario: Sabato: ore 16.00 – 18.00. Domenica: ore 10.30 – 13.00 / 16.00 – 18.00
Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: Scuola “Santa Teresa di Calcutta”

Palazzo Musacchia è un edificio del XIX secolo ed è così denominato perché in precedenza appartenente alla famiglia omonima. E’ ubicato nel centro urbano tra via Regina Margherita, Via Gela e Via Padre Casciano. L’ultima destinazione, prima dell’attuale sede della Biblioteca comunale, è stata quella di caserma dei Carabinieri.

 

PROVINCIA DI RAGUSA

COMISO

AEROPORTO “VINCENZO MAGLIOCCO”
Itinerario: Le Terme Imperiali di Comiso
Indirizzo: S.P. 5 Vittoria – Cannamellito – Pantaleo , 97013, Comiso, RG
Orario: Venerdì: ore 9.00 – 13.00. Sabato: ore 9.00 – 13.00 / 15.30 – 17.30. Domenica: ore 9.00 – 13.00 / 15.30 – 18.00
Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: I.I.S.S. “Giosuè Carducci”Sabato 22 e Domenica 23, ore 11.00. Visite guidate in inglese
Note: Prenotazione obbligatoria: mariastella.micheli@istruzione.it 347 6063499; rosanna.distefano@email.it 347 1165289; Domenica 23, ore 9.00 – 13.00 / 15.30 – 18.00, Passeggiata per il centro storico fra piazza Fonte Diana evia Flaccavento e reperti della necropoli di Serra Carcarapresso Aeroporto Magliocco

La necropoli è stata ritrovata appena due anni fa e presenta alcune sepolture intatte e mai prima indagate. All’interno delle tombe, di varia tipologia, sono stati rinvenuti oggetti che facevano parte di corredi funebri .Si tratta di dieci lekythoi che rimandano, per la decorazione geometrica, al Pittore di Atene e di parti di arnesi agricoli, che testimoniano la vocazione agricola del territorio.

LA TERMA IMPERIALE DI COMISO
Itinerario: Le Terme Imperiali di Comiso
Indirizzo: Piazza Fonte Diana – Via E. Calogero, 97013, Comiso, RG
Orario: Venerdì: ore 9.00 – 13.00. Sabato: ore 9.00 – 13.00 / 15.30 – 17.30. Domenica: ore 9.00 – 13.00 / 15.30 – 18.00
Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: I.I.S.S. “Giosuè Carducci”Sabato 22 e Domenica 23, ore 11.00. Visite guidate in inglese
Note: Prenotazione obbligatoria: mariastella.micheli@istruzione.it 347 6063499; rosanna.distefano@email.it 347 1165289

Al centro della città si trova la Piazza Diana con al centro l´omonima fontana. Vicino è un edificio termale sotterraneo, di età romana, dove sono stati rinvenuti resti di un pavimento mosaicato del II sec. D.C.

POZZALLO

PALAZZO COMUNALE “GIORGIO LA PIRA”
Indirizzo: Piazza Municipio, 97016, Pozzallo, RG
Orario: Sabato: ore 9.00 – 13.00 / 15.00 – 19.00. Domenica: ore 9.00 – 13.00 / 15.00 – 19.00
Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: Istituto di Istruzione Superiore “G. La Pira”; Istituto Tecnico Turistico e Liceo Scientifico. Visite guidate in inglese

Eventi collegati: “Food for Minds, il cibo creatore di reti virtuose” Palazzo Comunale “GIORGIO LA PIRA” – AULA CONSILIARE – Piazza Municipio Sabato 22 ore 19.30; Cibo e/è Senso: tra mondo antico e riflessi contemporanei

RAGUSA

PIAZZA DELLA REPUBBLICA – RAGUSA IBLA
Itinerario: Il Quartiere degli “Archi”
Indirizzo: Piazza della Repubblica, 97100, Ragusa, RG
Orario: Sabato: ore 9.00 – 13.00 / 15.00 – 18.00. Domenica: ore 9.00 – 13.00 / 15.00 – 18.00
Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: Apprendisti Ciceroni®: Liceo Scientifico “E. Fermi”; I.I.S. “G. Ferraris”; Istituto Comprensivo “E. Berlinguer” 
Note: La passeggiata inizia da piazza delle Repubblica e procede lungo le strade del quartiere degli Archi con la visita delle Chiese: Anime Sante del Purgatorio, Idria e San Filippo Neri per ritornare in piazza della Repubblica; Biciclettata in collaborazione con FIAB: Ciclotour del Barocco Ibleo insieme a Baroccoinbici FIABRagusa, per informazioni: giampaolo.schillaci@unicit.it – info@baroccoinbici.it”

Una delle piazze principali della città di Ragusa, patrimonio dell’umanità.

SCICLI

DA NATALE A PASQUA ATTRAVERSO LE STORICHE VIE DI SCICLI: DALLA CHIESA DI SAN BARTOLOMEO ALLA CHIESA DI SANTA MARIA LA NOVA
Indirizzo: 97018, Scicli, RG
Orario: Sabato: ore 10.00 – 13.00 (ingresso riservato alle scuole) / 16.00 – 19.00 (ingresso aperto a tutti). Domenica: ore 10.00 – 13.00 / 16.00 – 19.00
Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: I.I.S.S. “Q. Cataudella” sez. classica, turistica, scientifica; Scuola Media Statale “Lipparini – Miccichè”

Chiesa di San Bartolomeo: è posta al centro della cava omonima fra il Colle San Matteo e la Collina della Croce in un suggestivo ambiente medievale fatto di rocce, di grotte e di case. ll suo imponente prospetto è una delle ultime originali variazioni del linguaggio classico barocco. Chiesa di Santa Maria La Nova: è cronologicamente I’ultima edificio religioso di notevole valore storico architettonico a Scicli, ponendosi come opera diversa rispetto alla cultura architettonica tardo Barocca.

VITTORIA

CHIOSTRO DELLE GRAZIE
Itinerario: Chiostro delle Grazie “Food for Mind”
Indirizzo: Via Principe Umberto – Piazza del Popolo, 97019, Vittoria, RG
Orario: Venerdì: ore 9.30 – 13.00 / 15.00 – 18.00. Sabato: ore 9.30 – 13.00 / 15.00 – 18.00. Domenica: ore 9.30 – 13.00 / 15.00 – 18.00
Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: Istituto Tecnico “E. Fermi”. Visita in lingua inglese su prenotazione: mariateresascavone@tiscali.it – daniela.citino@tiscali.it

L’edificazione del Convento si fa risalire all’anno 1634. A seguito della soppressione degli ordini monastici, i Frati dovettero abbandonare e cedere il Convento in proprietà al Comune di Vittoria. A partire dal 2006 sono stati eseguiti i lavori di recupero del Convento per la ricostruzione delle zone colpite sisma del 1990.

 

PROVINCIA DI SIRACUSA

BUSCEMI

VISITA ALLA CHIESA MONUMENTALE DI SAN SEBASTIANO
Itinerario: Monumento tardo barocco ricco di stucchi, di affreschi, di tele preziose, chiuso al pubblico a causa di recenti invasivi lavori di restauro non ancora completati
Indirizzo: , 96010, Buscemi, SR
Orario: Sabato: ore 10.00 – 16.30. Domenica: ore 10.00 – 16.30

La chiesa della confraternita di San Sebastiano sorgeva un tempo alle pendici del colle che occupa attualmente l’abitato di Buscemi, alle sue estreme propaggini. A seguito dei danni provocati dal sisma del 9 e 11 gennaio 1693 l’edificio si rese tanto impraticabile da giustificare il suo trasferimento nel nuovo impianto urbanistico che andava formandosi durante il 1700, impostando la struttura lungo l’asse nord-sud nell’ambito del tracciato viario che sarebbe diventato Corso Vittorio Emanuele.

SIRACUSA

IL SENTIERO DELLA STORIA DA ARCHIMEDE A CESARE AUGUSTO
Itinerario: Percorso normalmente chiuso al pubblico all’interno del Parco Archeologico della Neapolis dalla cosiddetta Tomba di Archimede (Via Romagnoli) fino all’Anfiteatro Romano con i resti dell’arco augusteo, attraverso le prestigiose latomie Santa Venera, o del Salanitro, Intagliatella e Paradiso
Indirizzo: , 96100, Siracusa, SR
Orario: Sabato: ore 10.00 – 16.30. Domenica: ore 10.00 – 16.30
Visite in lingua inglese e LIS
Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: Liceo “Tommaso Gargallo”; Liceo “O. M. Corbino”; Istituto d’Istruzione superiore “Alessandro Rizza”; Istituto d’istruzione superiore “Filippo Iuvara”; Istituto d’istruzione superiore “Antolnello Gagini, Lombardo Radice, Disneyland” 

La parola latomia (pronuncia latomìa o, alla latina, latòmia) deriva dal latino latomiae che a sua volta deriva dal greco latomíai composto da lâs, pietra, e tomíai da témnein, tagliare. Le latomie di Siracusa sono quindi cave da cui si estraeva una roccia calcarea bianca, tenera, facilmente lavorabile, e che proprio per questa peculiarità venne largamente utilizzata nell’edilizia cittadina.

 

PROVINCIA DI TRAPANI

ISOLA DI PANTELLERIA

GIARDINO PANTESCO DI DONNAFUGATA
Indirizzo: Contrada Khamma, 91017, Isola di Pantelleria, TP
Orario: Sabato: ore 10.00 – 11.30 – 15.00. Domenica: ore 10.00 – 11.30 – 15.00
Visite guidate anche in lingua Inglese. Visite solo su prenotazione: enoturismo.pantelleria@donnafugata.it oppure tel. 3356242563

Il giardino pantesco, generosamente donato al FAI da Donnafugata, storica azienda vitivinicola siciliana, è uno dei pochi esemplari in buono stato di conservazione e oggi completamente restaurato. Il giardino Donnafugata, per le sue dimensioni e per le caratteristiche costruttive, rappresenta la tipologia più diffusa nell’isola. La pianta circolare, il diametro, l’altezza e la pietra lavica utilizzata a secco garantiscono le migliori condizioni microclimatiche.

MARSALA

AREA ARCHEOLOGICA DI CAPO BOERO – MUSEO ARCHEOLOGICO REGIONALE “LILIBEO”
Itinerario: Lilibeo – Marsala: una città pluristratificata
Indirizzo: Piazza della Vittoria, Porta Nuova, 91025, Marsala, TP
Orario: Sabato: ore 9.00 – 13.00 / 15.00 – 18.00. Domenica: ore 9.00 – 13.00 / 15.00 – 18.00
Visite guidate anche in inglese il sabato mattina 

L’ Area archeologica di Capo Boeo è il nucleo del Parco a Marsala, si estende per 28 ettari. Essa è rimasta quasi del tutto libera da sovrapposizioni ed intatta dal punto di vista archeologico, in quanto l’impianto urbano medievale e poi moderno si è arretrato dalla linea di costa attestandosi su un quadrilatero delimitato da mura. Oggi possiamo visitare al suo interno rilevanti monumenti tra cui le Fortificazioni nord-occidentali e nord-orientali della città romana.

COMPLESSO MONUMENTALE DI S. MARIA DELLA GROTTA
Indirizzo: Piazza Stadio, 91025, Marsala, TP
Orario: Domenica: ore 9.00 – 13.00
Visita guidata riservata agli Iscritti FAI; Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni® delle Scuoledi Marsala: Istituto Superiore “Giovanni XXIII-Cosentino”, Liceo“Pascasino”, Istituto Tecnico “G. Garibaldi”, Liceo Scientifico“P. Ruggieri”, Scuola Media “ V. Pipitone”, Istituto Comprensivo“A. De Gasperi”, Istituto Comprensivo “Luigi Sturzo”, SestoCircolo didattico “Sirtori”

La vasta area di Santa Maria della Grotta vanta una storia antichissima. In epoca punica e poi romana, fino al II sec. a.C., faceva parte della necropoli di Lilibeo, come documentano le numerose tombe ipogeiche a pozzo verticale (in un caso con camera funeraria), a fossa rettangolare o quadrangolare, utilizzate per inumazioni ed incinerazioni in anfore, scavate nella roccia a varie profondità nel pianoro che in seguito sarebbe diventato il sagrato superiore della Chiesa.

IPOGEO DI CRISPIA SALVIA
Itinerario: Lilibeo – Marsala: una città pluristratificata
Indirizzo: Via Massimo D’Azeglio, 41, 91025, Marsala, TP
Orario: Sabato: ore 9.00 – 13.00
Visite guidate su prenotazione entro il 19 Marzo tel. 0923 952535
Note: Con itinerario di visita nelle aree archeologiche, necropoli monumentali di Via del Fante e Via Struppa – Visita guidata su prenotazione entro il 19 Marzo tel. 0923 952535

La tomba dipinta di Crispia Salvia costituisce il più importante monumento della Necropoli di Lilibeo ed al momento anche l’unico per la ricchezza della decorazione pittorica e le sue particolari caratteristiche. E’ una grande camera funeraria ipogea, di forma trapezoidale, cui si accede da un dromos a gradini scavati nella roccia. Il piano pavimentale è costituito da uno strato friabile di malta e presenta al centro un rialzo dove era collocato un piccolo altare.

MAZARA DEL VALLO

L’ANTICO PIANO MAGGIORE: SCRIGNO D’ARTE, DI STORIA E DI CULTURA
Indirizzo: Piazza della Repubblica, 91026, Mazara del Vallo, TP
Bene fruibile a persone con disabilità fisica Bene fruibile a persone con disabilità fisica
Orario: Venerdì: ore 9.00 – 13.00 / 16.00 – 19.00
Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: Scuola secondaria di secondo grado ITC “F.Ferrara” 

L’antico piano Maggiore, da secoli centro monumentale della città e sede del potere politico-religioso, più di recente Piazza della Repubblica è la piazza più importante della città. La piazza, a pianta rettangolare allungata, assume la sua attuale definizione, nelle parti fondamentali, tra il Seicento e il Settecento, nell’ambito di un generale rinnovamento architettonico-urbanistico del tessuto urbano. Piazza della Repubblica racchiude alcuni dei punti di maggior interesse della città.

TRAPANI

IL CASTELLO DELLA COLOMBAIA
Indirizzo: , 91100, Trapani, TP
Orario: Venerdì: ore 9.00 – 13.00 Ingresso riservato alle scuole. Sabato: ore 10.00 – 16.00. Domenica: ore 10.00 – 12.00 / 14.30 – 16.00
Nota. Domenica 23, ore 12.00 – 14.30, ingresso riservato agli Iscritti FAI; non saranno presenti corsie preferenziali per gli Iscritti FAI a causa dell’ubicazione dell’imbarcadero che non lo consente
Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: Istituto Comprensivo “Giovanni XXIII” di Paceco; Istituto Istruzione Secondaria Superiore “L. Sciascia” indirizzo Turistico di Erice – Liceo Scientifico “V. Fardella” di Trapani – Liceo “R. Salvo” di Trapani. Visite guidate in inglese e francese

Il castello “Colombaia” sorge su una piccola isola posta a circa 600 m. ad ovest del porto di Trapani. Ha un impianto planimetrico irregolare; tre organismi architettonici articolano l’intero complesso: un bastione a punta, una torre ottagonale e una fortezza pressoché ellittica. Le numerose trasformazioni, le varie aggregazioni, gli ampliamenti succedutisi nei secoli hanno contribuito ad alterare l’identità formale del castello.

 

Author: Redazione

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *