Festival delle Orestiadi di Gibellina

Visite: 569

Incontrarsi e Rivedersi: al Festival delle Orestiadi di Gibellina il laboratorio di visione dedicato al pubblico.

L’annuale rassegna di teatro Il Festival delle Orestiadi giunta alla 35° edizione, si svolge dal 21 al 31 luglio a Gibellina in provincia di Trapani.
Quest’anno lo spettatore sarà centro e protagonista del progetto e “Incontrarsi e Rivedersi” è il laboratorio di visione gratuito dedicato al pubblico inteso come comunità che attiva la visione come esperienza dialogante. Andare a teatro è un atto che può nascere individualmente ma che necessariamente diventa collettivo, e che interroga il singolo spettacolo e il suo contesto di fruizione.
Con questi presupposti è proposta quest’attività di teatro laboratoriale per consentire al pubblico un’esperienza formativa e didattica ma soprattuto  di condivisione.

La visione di ogni spettacolo sarà preceduta e seguita da un incontro negli spazi del Baglio di Stefano, secondo il calendario proposto, su una selezione di cinque spettacoli.

Il laboratorio è rivolto a tutti gli spettatori desiderosi di condividere l’esperienza della visione e che vogliano incontrare con nuovi occhi il festival, il territorio e la storia di Gibellina. Il laboratorio si svolgerà presso la sede della Fondazione Istituto di Alta Cultura Orestiadi, Baglio di Stefano, Contrada Salinella.

La partecipazione al laboratorio è gratuita fino ad esaurimento posti. Per iscrizioni scrivere a condivisti@gmail.com e in copia conoscenza a festivalorestiadi@gmail.com indicando nome, cognome, professione, età e provenienza. “Incontrarsi e Rivedersi” è anche su facebook.

 

Giovedì 21 luglio

Compleanno / Compagnia Enzo Moscato
h 18.00 Incontrarsi e incontrare le Orestiadi, e prima della visione di Compleanno.
h 21:15 Compleanno – Teatro (Palco)
testo e regia Enzo Moscato. scena e costumi Tata Barbalato. voce su chitarra Salvio Moscato. organizzazione Claudio Affinito. produzione Compagnia Enzo Moscato NAPOLI

 

Domenica 24 luglio

Amleto / Fortebraccio Teatro
h 18.00 Dopo la visione di Compleanno e prima della visione di Amleto
h 21:15 Amleto – Teatro (Palco)
Amleto + DIE FORTINBRASMASCHINE
prima nazionale di e con Roberto Latini, musiche e suoni Gianluca Misiti, scena Luca Baldini, luci e tecnica Max Mugnai, drammaturgia Roberto Latini Barbara Weigel, regia Roberto Latini. organizzazione Nicole Arbelli. foto Fabio Lovino. produzione Fortebraccio Teatro.
in collaborazione con L’arboreto – Teatro Dimora di Mondaino ATER Circuito Regionale Multidisciplinare – Teatro Comunale Laura Betti Fondazione Orizzonti d’Arte BOLOGNA

 

Mercoledì 27 luglio

Italia Numbers / Cristina Donà e Isabella Ragonese, Cronopios
h 18.00 Dopo la visione di Amleto e prima della visione di Italia Numbers
h 21:15 Italia Numbers – Musica/Teatro (Palco)
testi di Stefano Massini e Paolo Cognetti con Isabella Ragonese e Cristina Donà, ideazione di Isabella Ragonese, canzoni e musiche a cura di Cristina Donà. Sound engineer Augusto Mascarello. produzione Cronopios BOLOGNA

 

Venerdì 29 luglio

Marzo / Dewey Dell
h 18.00 Dopo la visione di Italia Numbers e prima della visione di Marzo
h 21:15 Marzo – Danza (Palco)
concept Dewey Dell Agata, Demetrio, Teodora Castellucci, Eugenio Resta. assistenza alla regia Kuro Tanino. disegno dei costumi Yuichi Yokoyama.
con Agata Castellucci, Teodora Castellucci, Eugenio Resta, Enrico Ticconi, coreografia Teodora Castellucci, musiche originali Black Fanfare / Demetrio Castellucci. luci e scena Eugenio Resta. voci Minako Matsuishi, Kuro Tanino
realizzazione dei costumi: Fly-In ate, Giovanna Amoroso e Istvan Zimmermann/Plastikart, Atelier Pietro Longhi
realizzazione della scena: Fly-In ate, Vito Matera
produzione Dewey Dell 2013 CESENA

 

Sabato 30 luglio

Sopra di me il diluvio / Compagnia Enzo Cosimi
h 18.00 Dopo la visione di Marzo e prima della visione di Sopra di me il diluvio
h 21:15 Sopra di me il diluvio – Danza (Palco)
Regia, coreografia, scene, costumi Enzo Cosimi Collaborazione alla coreografia Paola Lattanzi
Interprete Paola Lattanzi. Video Stefano Galanti. Musiche Chris Watson, Petro Loa, Jon Wheeler. Fruste sciamaniche Cristian Dorigatti. Disegno luci Gianni Staropoli. Organizzazione Flavia Passigli, Maria Paola Zedda. Produzione Compagnia Enzo Cosimi e MIBACT. in collaborazione con Biennale di Venezia

 

Domenica 31 luglio

Chiusura dei lavori
h 18.30 Dopo la visione di Sopra di me il diluvio
h 20.30 Chiusura dei lavori e saluti

Il laboratorio è rivolto a tutti gli spettatori desiderosi di condividere l’esperienza della visione e che vogliano incontrare con nuovi occhi il festival, il territorio e la storia di Gibellina. Il laboratorio si svolgerà presso la sede della Fondazione Istituto di Alta Cultura Orestiadi, Baglio di Stefano, Contrada Salinella.

La partecipazione al laboratorio è gratuita fino ad esaurimento posti. Per iscrizioni scrivere a condivisti@gmail.com e in copia conoscenza a festivalorestiadi@gmail.com indicando nome, cognome, professione, età e provenienza. “Incontrarsi e Rivedersi” è anche su facebook.

Articoli correlati:

Author: Redazione

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *