‘A Fera Bio mercato equobiolocale a Catania

Visite: 10426

‘A Fera Biomercatino equobiolocale – si tiene ogni seconda domenica del mese in Piazza Dante presso il  Monastero dei Benedettini di Catania dalle 9:30 alle 14:00.
Prossimo appuntamento domenica 10 febbraio 2013. 

‘A Fera Bio è organizzata in collaborazione con Officine Culturali e la Facoltà di Lettere e Filosofia di Catania.

Nel cortile del Monastero verranno allestiti stand e esposizioni dei prodotti biologici, tipici e locali a kilometro zero e prodotti artigianali nel pieno rispetto dell’ambiente. Durante Il “mercatino” equo e solidale si potranno degustare e acquistare i prodotti alimentari, conoscere le tecniche di produzione ascoltando buona musica e godendo dello splendido scenario del tardo barocco del Monastero.

Sarà inoltre possibile visitare il plesso monastico dei Benedettini con le visite guidate organizzate da Officine Culturali dalle 9:00 alle 12:00 con partenza ogni ora. La passeggiata di 90 minuti circa prevede la spiegazione e la visita dei Chiostri, della parte cinquecentesca con domus romana e delle Cucine del Vaccarini.
I percorsi guidati prevedono un contributo massimo di € 5.00, l’ingresso alla ‘A Fera Bio è gratuito.

Per informazione e prenotazioni per la visita guidate è possibile contattare la segreteria organizzativa di Officine Culturali ai numeri 095.7102767 | 334.9242464 oppure consultare il sito www.officineculturali.net

 

fera-bio-catania-2012-1fera-bio-catania-2012-3fera-bio-catania-2012-2
fera-bio-catania-2012-4fera-bio-catania-2012-5Mercato alimentare al Monastero dei Benedettini a Catania

 

 


Author: Luigi Marino

Share This Post On

3 Comments

  1. ottima location,considerato che ancora fa tanto caldo,non sarebbe stato meglio farla di pomeriggio? BUONA ” A FERA BIO “

    Post a Reply
  2. Condivido pienamente l’obiezione di Piera: il sito e le condizioni climatiche consigliavano lo svolgimento (tardo) pomeridiano. Vuol dire che ci porteremo acqua e ventaglio!

    Post a Reply
  3. Visto che ogni domenica in p.zza Verga l’ass. degli agricoltori organizza un mercato, perchè non fare un unico mercatino dove realmente ci siano prodotti a km0 e a prezzi realmente contenuti e calmierati?
    Penso che in questo periodo sia necessario e doveroso in modo da sdoganare che il prodotto bio sia solo alla portata dei ricchi?

    Post a Reply

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *