Cullati da un lago su un letto di foglie. Escursione nel parco dei Nebrodi.

Visite: 7774
Lago Biviere Parco dei Nebrodi

Lago Biviere Parco dei Nebrodi

I punti di ritrovo, per la partenza, sono due: per chi non conosce la zona, ci si incontra a Sant’Agata di Militello alle 14:00 circa e poi si prosegue insieme per San Fratello fino a Portella Femmina Morta (m. 1524).
Chi invece sa come arrivare all’inizio della strada sterrata che porta al Lago Maulazzo (m. 1400) sempre dal versante di San Fratello può farsi trovare direttamente lì, intorno alle 15:00.
Le auto verranno lasciate all’inizio della strada sterrata (quindi non è necessario avere 4×4, fuoristrada o roba del genere..).
Ci si avvia a piedi fino al Lago Maulazzo, dove sono saranno già montate le tende e dopo si inizia la camminata verso il Lago Biviere (m. 1278).
Il tragitto non è impegnativo ma è lungo 5 km circa e 5km per il ritorno, quindi consigliamo l’abbigliamento adatto: scarponcini da trekking, cappellino, crema solare, zainetto comodo e leggero.

Lago Biviere Parco dei Nebrodi

Lago Biviere Parco dei Nebrodi

Si dorme nelle tende montate dagli organizzatori ma è necessario portarsi solo il sacco a pelo e consigliamo lo stuoino di gommapiuma da mettere sotto il sacco a pelo. Il posto in tenda si condivide con altri partecipanti per un massimo di 4 persone per ogni tenda, quindi è possibile organizzarsi tra amici e scegliere di condividere tra voi un’unica tenda. E’ possibile montare una tenda propria.
Ovviamente la toilette sarà all’aperto… c’è una fontanella a 500 metri dal campo, per il resto utilizzeremo la nostra riserva di acqua… dopotutto è un’esperienza un po’ spartana a contatto con la natura.

Per il cibo l’organizzazione provvederà la prima sera, di ritorno dall’escursione, si degusteranno prodotti tipici e, il mattino dopo, verrà organizzata la colazione.

La quota di partecipazione è di 20 euro, comprensivi di servizio escursionistico, pernottamento, degustazione di prodotti tipici e colazione.

PROGRAMMA:

Lago Biviere Parco dei Nebrodi

Lago Biviere Parco dei Nebrodi

Sabato 14 luglio 2012:
Arrivo con mezzo proprio al punto di ritrovo e spostamento verso il campo base (allestito a cura dell’organizzazione).
Sistemazione degli zaini, informazioni introduttive e inizio escursione ai laghi Biviere di Cesarò (1278 m.s.l.m.) e Maulazzo (1400 m.s.l.m. circa).
Rientro al campo base nel tardo pomeriggio, degustazione prodotti tipici e pernottamento.

Domenica 15 luglio 2012:
Sveglia, colazione ed escursione alla faggeta di Monte Soro, la cima più alta dei Monti Nebrodi (1847 m. s. l. m.)
Fine escursione prevista in tarda mattinata

Per informazioni più dettagliate scrivere all’indirizzo: infomadreterra@libero.it – tel. 329 3285603

 

Scopri tutti gli itinerari consigliati da Gira SiciliaCosa vi consigliamo di leggere?

Il Lago Trearie nel Parco dei Nebrodi
Rifugio della Galvarina: il versante sud del vulcano Etna.
Escursione tra i resti archeologici di Pantalica/Camelio (Siracusa)
Funni musca: una piccola insenatura nell’incontaminata Oasi di Vendicari


 

 

 

 

 

 

Author: Redazione

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *