Caminanti opera itinerante collettiva direzione Etna.

Visite: 5796

Camminanti edizione 2012Caminanti è l’attraversamento poetico di un luogo, l’idea di uno sguardo diverso su un territorio conosciuto, una esperienza suggestiva in cui arte e natura si fondono.
Caminanti valorizza un luogo attraverso la creazione di un’opera itinerante collettiva, unica e non riproducibile, con il coinvolgimento di performer, musicisti e artisti visivi che operano “in situ” e promuove un contesto ambientale dalle grandi potenzialità turistiche attraverso una fruizione creativa ed eco-sostenibile.
Lunedì 13 agosto nell’ambito dell’edizione 2012 di EtnaFest Caminanti propone, attraverso un “work in progress”, un progetto artistico unico su uno dei “palcoscenici” più suggestivi al mondo: L’Etna.
Un’opera originale “site-specific” frutto dell’interazione creativa tra gli artisti coinvolti che, a partire dalle peculiarità del luogo, interpretano e amplificano le suggestioni emanate da un paesaggio ricco e ancestrale: le figure mitologiche dell’etna, i personaggi magici dei boschi, le stelle cadenti, la luna.
Un luogo magico, un bosco di pini e castagni a forma di mezzaluna che confluisce in una ampia caldera. A 1700 metri d’altezza, sul Monte Etna. (leggi i nostri itinerari sul versante sud dell’Etna)

Il progetto Caminanti prevede 7 stazioni con interventi di performer e musicisti.

Camminanti edizione 2012Camminanti edizione 2012Camminanti edizione 2012Camminanti edizione 2012

Camminanti edizione 2012Camminanti edizione 2012Camminanti edizione 2012Camminanti edizione 2012 

“Ouverture”
Riccardo Gerbino, percussioni
Giovanni Arena, contrabasso

“Come Santa Maria fermò una grande tempesta di fuoco sull’Etna”
Giovanni Calcagno

“Fata”
Lucilla Scalia, arpa

“Il mito dell’Etna”
Savì Manna

“Prelude à la nuit”
Daniela Orlando / Femina Sapiens

“Notturno solo”
Naomi Berril, violoncello

“Vaga luna” di Vincenzo Bellini
Gerry Lanzafame, tenore 

“Rosas das Rosas” – Cantiga de Santa Maria n. 10
Dario Russo, basso

“Luna china”
Cristina Mazzeo, performer

“La corsa mia” – Video-installazione
Video di GianMaria Musarra, con musiche di Giovanni Sollima

 

13 agosto 2012
“Caminanti” una produzione Zo  
Ingresso libero – h 18.00
SP. 92 Km 14,800 Etna Sud (direzione Rifugio Sapienza)
c.da Serra La Nave – GPS 37°68999 N, 14°97418 E
N.b.: l’ingresso al luogo dello spettacolo avverrà dal punto di accesso alla stessa area demaniale del Parco Etnavventura.

  

Istruzioni per la fruizione dell’evento

Orario d’inizio: h 18.00
Durata: 1 h e 30
Il percorso per il pubblico è molto semplice ed è adatto a tutti

Location: Area demaniale aperta al pubblico: Ingresso Parco Etnavventura
SP. 92 Km 14,800 Etna Sud (direzione Rifugio Sapienza)
c.da Serra La Nave – GPS 37°68999 N, 14°97418 E

La location si trova a quota 1700 mt s.l.m. Durante lo svolgimento dello spettacolo si prevede un’escursione termica di circa 8/10 °

Consigli utili:
Abbigliamento: pantaloni lunghi, scarpe da ginnastica o da trekking, felpa, pile e/o giubbotto per coprirsi
Logistica: portarsi una stuoia o un cuscino; una torcia; dell’acqua e uno spuntino a sacco, una busta per la spazzatura.
Si invita il pubblico a rispettare la natura e a buttare l’immondizia negli appositi contenitori.

Come arrivare:
da Ragalna: si accede dal lato del rifugio Ariel da Nicolosi: SP. 92 Km 14,800 Etna Sud (direzione Rifugio Sapienza) c.da Serra La Nave
Parcheggio: le aree di parcheggio si trovano in entrambe le direzioni di provenienza a circa 400 mt dal punto di accesso dello spettacolo.

 

Itinerario girasicilia.it nei pressi dell’evento: Rifugio della Galvarina: il versante sud del vulcano Etna.

  

 

Author: Redazione

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *