Balanescu Quarter suonano i Kraftwerk

Visite: 3331

amici-della-musica-trapaniAdattare la formula del quartetto d’archi (immutata da oltre 200 anni) a un repertorio che più vario e flessibile non potrebbe essere.
Questo il segreto e, perché no, la sfida del romeno di nascita (ma ormai cittadino del mondo) Alexander Balanescu, violinista e deus ex machina dell’omonimo quartetto d’avanguardia.
In che cosa consiste la sfida?
Nell’andare oltre il canonico repertorio classico per confrontarsi “de visu” con i compositori di oggi. Da qui le riletture di Michael Nyman e dei Pet Shop Boys, di John Lurie e di Kate Bush per finire con… i Kraftwerk. A dire il vero, la musica dei padri indiscussi della moderna “computer music” sembrerebbe quanto più lontano possibile dal mondo frequentato dalla cricca capitanata dal signor Balanescu.
E invece no. Le cover contenute nell’ormai classico album “Possessed” (uscito nel 1992), e ora riproposte dal vivo, non sono solo godibili, ma costituiscono un’esplorazione controcorrente, tra quanto di meglio mai realizzato dalla formazione d’archi.

Il concerto è inserito nel Circuito Musicale Siciliano, e inserito nella 58° stagione concertistica 2011/ 2012 dell’Ass. Amici della Musica di Trapani.

Venerdì 17 febbraio 2012
Palazzo del Seminario
Auditorium Santa Chiara – ore 21.30
(Via Cosenza, 90/92 – ERICE CS- TRAPANI)

BALANESCU QUARTET
PLAYS KRAFTWERK

Alexander Balanescu, violino
James Shenton, violino
Kathryn Wilkinson, viola
Nicholas Holland, violoncello

BIGLIETTI
intero € 10,00
ridotto € 8,00 (studenti fino a 24 anni – soci Fondazione Pasqua2000)

Per informazioni telefono +39 0923 569375

Leggi il nostro articolo su tutti i concerti in Sicilia sino a maggio 2012.


Author: Redazione

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *