ASSUDELSUD: Festival d’Emergenza Contemporanea al Nuovo Montevergini di Palermo

Visite: 3479

Giunto al suo settimo anno di programmazione, il Palermo Teatro Festival del Nuovo Montevergini in un’edizione “straordinaria” in versione ridotta, ma fortemente identificata, si interroga ancora una volta e con maggiore interesse all’emergenza che riguarda la musica, le arti visive, il teatro e la danza contemporanei in Sicilia e a questa emergenza dedica l’intero Festival.

Il 28 ottobre 2011 MIXTURA, inaugurazione alle 21.30 (ingresso libero): Installazione di Igor Scalisi Palminteri + Performance di Igor Scalisi Palminteri, Angelo Sicurella e Giuseppe Provinzano.
L’Arsenale, Federazione Siciliana delle Arti e della Musica, ritorna al Nuovo Montevergini firmando l’allestimento dell’Atelier Montevergini(*) che ospiterà tre installazioni visive di tre artisti siciliani (Igor Scalisi Palmiteri, Riccardo Brugnone e Daniele Franzella) che saranno anticipate/presentate da tre performance dal vivo.
(* È stato lo spazio notturno più frequentato delle notti palermitane, occupa le sale e i cortili adiacenti al Teatro e ha accolto gli spettatori del Festival con un mix di buona musica, buon vino, poesia, teatro e…comodi divani, sempre aperto fino a tarda notte per accogliere il pubblico prima e dopo lo spettacolo).

Si inizia il 29 ottobre, con lo spettacolo di apertura ‘Le sorelle Marinetti’, mentre il 4 e il 5 novembre è la volta di ‘Lady Grey’, con Isabella Ragonese; l’11 e il 12 Claudio Gioé sarà al centro del ‘Caligola Night Live’, mentre il 18 novembre Paolo Briguglia, Roberto Salemi e Silvia Ajelli porteranno sul palco un omaggio a Danilo Dolci con i ‘Racconti di Sicilia’. Il 24 novembre lo spettacolo di danza ‘Liberta’ dell’arte, verità della vità sarà un omaggio alla pittura di Renato Guttuso nel centenario della sua nascita, mentre il 25 e il 26 novembre sarà la volta di ‘Viola di mare’.


Il programma del festival prevede inoltre:

Un progetto speciale: è stata avviata lo scorso anno, la collaborazione con Giuseppe La Licata intorno ad un laboratorio rivolto a giovani immigrati. Ne ospitiamo qui il secondo studio.

Il Laboratorio: come guardare al contemporaneo ed alla ricerca senza un percorso formativo laboratoriale, rivolto agli attori palermitani? Massimo Verdastro, con cui il Festival ha avviato un progetto di formazione che proseguirà l’anno prossimo, lancia il suo lavoro intorno ad Euripide, con 4 giornate di incontro che si concluderanno con una sua performance teatrale.

La Musica: presenza costante lungo l’intero Festival, in tutte le sue manifestazioni. Tra gli altri, anche l’anteprima nazionale della presentazione del nuovo album della cantautrice Pilar.

Infine il Teatro Massimo, una collaborazione prestigiosa che porterà all’interno del Festival l’opera contemporanea e che conferma quella commistione di linguaggi e di pubblico a cui il Montevergini ha sempre aspirato. La resistenza culturale è fatta di piccoli segni, ma anche di collaborazioni spontanee e disinteressate. Un’opera di Gian Carlo Menotti, per ragazzi e non solo.

Inoltre:
Un pensiero politico per il Teatro Valle
“Questa stagione proprio per la sua particolarità e per l’attenzione che rivolge alla questione del contemporaneo, viene da noi dedicata idealmente agli amici che stanno occupando il Teatro Valle da ormai cinque mesi e che hanno sollevato con forza e determinazione la problematica legata alla questione cultura in Italia. E’ a loro che lanciamo un messaggio di solidarietà e affinità culturale, con questa nostra voglia di andare in scena e di proseguire un percorso avviato sei anni fa in città, fatto di ottimismo, determinazione e voglia di teatro! In particolare pensiamo di condividere pienamente la battaglia per il teatro come bene comune, che è l’idea che c’ha guidato in questi anni nel nostro progetto”.


Nuovo Montevergini
Via Montevergini 8, Palermo
http://www.nuovomontevergini.com/it/index.jsp




Author: Redazione

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *