Andata e Ritorno: il documentario su Catania di Donatella Finocchiaro.

Visite: 6933

“Andata e Ritorno” il documentario diretto e prodotto da Donatella Finocchiaro, presentato al Festival del Cinema di Venezia 2011, si terrà al cinema King di Catania 11 marzo orario ore 18, 19,30, e alle ore 21 con la presenza di Donatella Finocchiaro e il cast. Biglietto unico € 4,00 per i soci Cinestudio € 2,00.

donatella-finocchiaro“Due anni fa sono stata invitata da Luca Zingaretti a far parte della giuria del festival del documentario di Siena, e proprio lì mi sono resa conto che il documentario è un mezzo potente e straordinario per raccontare una realtà, un’epoca, dei personaggi, un luogo. E così ho cominciato ad incontrare un po’ di amici che hanno fatto grande Catania negli anni 80/90, artisti per la maggior parte, con cui ci siamo divertiti a raccontare la nostra città ieri e oggi.
Un viaggio a ritroso nel passato, negli anni d’oro di Catania, che necessariamente ci ha portati ad un confronto con la realtà di oggi. A Catania, come nel resto d’Italia, la cultura è la prima a salire sull’altare sacrificale. E in questo sistema svuotato di senso, l’arte rimane sempre la più alta forma di resistenza contro una cultura del nulla che vorrebbe prendere il sopravvento”.

 Trailer del documentario

 

La necessità di questo documentario nasce un sabato sera a Catania. Un fiume di corpi , una calca di bocche mangianti e spingenti per farsi strada nella piazza del teatro Massimo, da anni punto di ritrovo dei ragazzi.
Negli anni ’90 ho vissuto in pieno il boom della movida catanese; la voglia di stare per strada, i caffè-concerto, i pubs che si aprivano in ogni angolo del centro storico erano i segni tangibili di una città che rifioriva dal buio dei decenni precedenti.
Forse distorta dal ricordo ma la mia percezione è che eravamo diversi da quei ragazzi che oggi si accalcano nelle stesse strade con un’ansia divoratrice che non ci apparteneva.
La curiosità di capire questa diversità, al di là di ogni giudizio, mi ha spinto ad intraprendere questo viaggio nella memoria di quegli anni, incontrando i suoi protagonisti, musicisti, attori e artisti che hanno fatto grande quell’epoca.

 

 Intervista al  Festival del Cinema di Venezia 2011

 

Il fenomeno Denovo; Franco Battiato ,una vita di eterni ritorni fino a quello definitivo; Carmen Consoli i suoi esordi nei pubs ; Emma Scialfa , ballerina pensa ad una fuga dalla Sicilia; Carmelo Bongiorno, fotografo, vive ancora nel dubbio se ha fatto bene a restare, Ida Carrara ,una vita accanto al grande Turi Ferro; ognuno di loro racconta a suo modo il legame con la città, viscerale, contraddittorio, un odio e amore, un andare e tornare sempre e comunque.

Catania si racconta attraverso il loro sguardo: lo splendore di ieri e la città di oggi svuotata di senso, come fosse lo specchio di un’Italia che ha smarrito la propria identità fondata sull’arte e la cultura.

Nel documentario, in ordine di apparizione:
Saro Urzì
Toni Scuderi
Antonio Presti
Vincenzo Gangi
Antonio Recca
Carmen Consoli
Luca Madonia
Mario Venuti
Rita Botto
Franco Battiato
Lucia Sardo
Francesco Turrisi detto Franzuà
Paola Maugeri
Carmelo Bongiorno
Emma Scialfa
Ida Carrara
Pippo Rinaldi detto Kabballà
Tony Carbone
Raffaele Gulisano
Orazio Grillo
Faisal Taher
Dario Ficaro
Duccio Battiati
Puccio Castrogiovanni

Cast Tecnico:
Diretto e Prodotto da Donatella Finocchiaro
Direttore della fotografia Gigi Martinucci
Fonico di presa diretta Gaspare Macaluso e Michele Musarra
Montaggio Edoardo Morabito
Musiche originali Vincenzo Gangi
Operatori Gigi Martinucci ,Mario Cosentino ,Giuseppe Conzales ,e Marcello Gennaro, Gaetano Pulvirenti
Aiuto Regia Elena Russo
Assistente alla regia Alessandra Tendi e Liborio Natali
Capo elettricista Sandro Caiuli
Coordinatrice di produzione Sabrina Manna
Assistenti di produzione, Alessandro Musumeci, Mimmo Gennaro,
Consulenti musicali Nico Libbra e Gregorio Scuto

 

Author: Redazione

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *