• Pasqua in Sicilia

Il Ballo dei Diavoli di Prizzi (PA)

Visite: 4283E’ come sempre ricco di novità e di tradizione, il calendario...

Pasqua a Caltagirone tra fede, folklore e tradizione

La Pasqua a Caltagirone è un susseguirsi di manifestazioni dove fede, folclore e tradizioni si fondono tra loro. La passione di Cristo, la processione del Cristo Morto, ‘a Giunta. Tutto immerso nel centro storico di Caltagirone.

Pasqua a Terrasini: la festa di li schietti

A Terrasini non c’è pasqua senza la “Festa di li Schietti”, che si svolge il sabato santo e la domenica di Pasqua, richiamando migliaia di appassionati visitatori. Anche quest’anno, nella cittadina palermitana si svolgerà la manifestazione, che ha come protagonista indiscusso l’albero.

La Pasqua a Motta D’Affermo in provincia di Messina

Una grande festa di fede unita alle tradizioni e al folclore popolare. La Pasqua a Motta D’Affermo, paese della provincia di Messina, da anni rappresenta un importante evento che vede la partecipazione non soltanto degli abitanti ma anche di numerosi visitatori.

U Signuruzzu a cavaddu. Pasqua a Caccamo (PA)

La Domenica delle Palme ha luogo a Caccamo (PA) la cerimonia di origine orientale “U Signuruzzu a cavaddu”.
Rievoca l’ingresso di Gesù a Gerusalemme

La Diavolata. Pasqua ad Adrano

Tra le manifestazioni di carattere religioso la “Diavolata” (dramma religioso del 1728), chiamata in gergo “I Diavulazzi di Pasqua”, costituisce un chiaro esempio di commistione tra elementi pagani e cristiani.

  • Escursioni Etna

Ilice di Pantano, il grande Leccio dell’Etna.

Il Grande Leccio ha i rami scolpiti dal vento e tra i più lunghi del mondo. Tra Milo e Zafferana Etna. Il nostro itinerario per visitare il bosco.

Etna, sulle colate laviche del 1928 tra S. Alfio e Fornazzo.

“…una striscia nera, come un immenso nastro di lutto posato sulla terra: è la grande sciara di Mascali, la distesa di lava pietrificata scesa nel 1928 dal lontano cratere fino al mare sommergendo il paese sotto la sua nera onda infocata.” (Carlo Levi ) Itinerario sulle colate laviche dell’etna del 1928.

Monte Salto del Cane: escursione sull’Etna a 1.400 m di altitudine

Visite: 19652 Clicca qui se vuoi vedere le nostre foto realizzate durante...

Le cascate del fiume Oxena (Militello in Val di Catania).

Visite: 33772Il fiume Oxena è un affluente del Trigona, il quale a sua...

Le Forre laviche di Adrano

Visite: 15392Le Forre del Simeto sono delle gole che il fiume ha scavato...

Le Gole dell’Alcantara da Gravà a Mitoggio.

L’Alcantara, scorrendo sulle lave etnee, ha generato diverse gole: di Larderia, dello Sciambro, di Mitoggio, ecc. Quelle più famose sono situate in contrada Larderia (comune di Motta Camastra, provincia di Messina), e sono dette Gole dell’Alcantara, per antonomasia. L’itinerario inizia da Gravà e si conclude a Mitoggio, con una deviazione all’interno delle Gole classiche.

Rifugio della Galvarina: il versante sud del vulcano Etna.

Tra boschi di pino laricio, alberi di betulle, ginepri e colate laviche centenarie si parte da Serra La Nave per arrivare sino all’altezza di 1818 metri nel cuore del Parco dell’Etna. A piedi o in mountain bike un itinerario per conoscere il vulcano che consigliamo nel periodo primaverile oppure a settembre. Nell’articolo le indicazioni per raggiungere il cancello della forestale attraverso una strada di montagna poco conosciuta.